Risultati 28a giornata Serie A 18 marzo 2012

di Giovanni Ferlazzo 5

Parma – Milan 0-2: 17′ pt Ibrahimovic (rig.) (M); 10′ st Emanuelson (M) (giocata ieri – cronacapagelle)
Fiorentina – Juventus 0-5: 
15′ pt Vucinic (J); 28′ pt Vidal (J); 9′ st Marchisio (J); 22′ st Pirlo (J); 26′ st Padoin (J) (giocata ieri – cronacapagelle)
Cagliari – Cesena 3-0:
14′ pt, 45′ pt (rig.) e 12′ st Pinilla (C) (anticipo 12,30)
Bologna – Chievo 2-2:
27′ pt Andreolli (C); 14′ st Di Vaio (B); 24′ st Thereau (C); 36′ st Diamanti (B)
Catania – Lazio 1-0:
35′ st Legrottaglie (C)
Inter – Atalanta 0-0
(cronacapagelle)
Lecce – Palermo 1-1:
6′ pt Di Michele (rig.) (L); 15′ pt Munoz (P)
Siena – Novara 0-2:
27′ st Rigoni (N); 36′ st Porcari (N)
Udinese – Napoli 2-2: 
28′ pt Pinzi (U); 7′ st Di Natale (U); 36′ st e 40′ st Cavani (N) (posticipo – cronacapagelle)
Roma – Genoa domani ore 20,45

Cagliari – Cesena 3-0: nell’anticipo domenicale dell’ora di pranzo, una tripletta di Pinilla (due gol su rigore) permette ai sardi di interrompere la striscia di sconfitte consecutive e avvicinarsi alla salvezza. Il Cesena invece è ormai praticamente in B. Solo un miracolo potrebbe salvare gli uomini di Beretta.

Bologna – Chievo 2-2: le due squadre virtualmente salve si dividono un punto al termine di una bella partita. Due volte il vantaggio il Chievo, altrettante raggiunto. Bologna a 36 punti, i clivensi seguono a una lunghezza.

Catania – Lazio 1-0: continua a concretizzarsi il sogno etneo. Il Catania batte la Lazio grazie a una rete di Legrottaglie e adesso tocca davvero con un dito la qualificazione in Europa League. L’undici di Montella aggancia infatti Roma e Inter a 41 punti. I biancocelesti ora possono perdere il terzo posto.

Inter – Atalanta 0-0: ancora una delusione per i nerazzurri che fanno un ulteriore passo indietro dopo l’eliminazione dalla Champions League. Al Meazza è solo 0-0 e adesso, visto l’exploit del Catania, è a rischio addirittura l’Europa League.

Lecce – Palermo 1-1: una partita nervosa e non particolarmente bella si chiude con un risultato di parità. Al calcio di rigore trasformato da Di Michele al quinto del primo tempo, ha risposto Munoz al quarto d’ora. Il Palermo interrompe le striscia negativa di sconfitte di fila e sale a 35 punti, mentre il Lecce perde l’occasione di portarsi a -3 dal Parma.

Siena – Novara 0-2: importante successo esterno per i piemontesi sul campo dei bianconeri. Per il Novara di Tesser è la seconda vittoria di fila che gli permette di sognare ancora la salvezza. La strada da fare è ancora lunga ma adesso le lunghezze di distacco dal quart’ultimo posto sono otto.

Photo credits | Getty Images

Commenti (5)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>