Risultati 7a giornata Serie A 2012-2013

di Giovanni Ferlazzo Commenta


Chievo – Sampdoria 2-1:
45′ pt Théréau (C); 16′ st Maresca (S); 42′ st Di Michele (C) (giocata ieri)
Genoa – Palermo 1-1: 14′ pt Giorgi (P); 7′ st Borriello (G) (giocata ieri)
Roma – Atalanta 2-0: 30′ pt Lamela (R); 17′ st Bradley (R) (pagellecronaca, video e interviste)
Catania – Parma 2-0: 2′ pt Gomez (C); 35′ st Bergessio (C)
Fiorentina – Bologna 1-0: 7′ pt Jovetic (F)
Pescara – Lazio 0-3: 5′ pt Hernanes (L); 25′ e 35′ pt Klose (L)
Siena – Juventus 1-2: 14′ pt Pirlo (J); 47′ pt Calaiò (S); 40′ st Marchisio (J) (pagellecronaca, video e interviste)
Torino – Cagliari 0-1: 29′ st (rig.) Nenè (C)
Milan – Inter 0-1: 4′ pt Samuel (I) (pagellevideo e interviste)
Napoli – Udinese 2-1: 30′ pt Hamsik (N); 43′ pt Pinzi (U); 46′ st Pandev (N)

Roma – Atalanta 2-0: i giallorossi riscattano la brutta sconfitta patita contro la Juve e battono l’Atalanta con un rotondo 2-0. Decidono le reti di Lamela e Bradley, dopo che i bergamaschi avevano dominato la prima parte di gara senza riuscire però a sfruttare le quattro occasioni nitide create.

Catania – Parma 2-0: tornano al successo gli etnei dopo la brutta sconfitta di Bologna. Il Parma è battuto 2-0 e il Catania vola a quota 11 in classifica, in piena zona Europa. Solo 6 i punti dei ducali.

Fiorentina – Bologna 1-0: basta un gol di Jovetic a inizio partita per permettere ai viola di superare la formazione di Pioli. Fiorentina a 11 punti, Bologna a 7.

Pescara – Lazio 0-3: tutto facile per i biancocelesti laziali che chiudono la prima frazione con tre reti di vantaggio assicurandosi subito la vittoria. La Lazio vola a 15 punti e stacca momentaneamente l’Inter in classifica. Stop per il Pescara dopo i due successi consecutivi.

Siena – Juventus 1-2: con sofferenza, la Juve espugna il campo del Siena grazie a una rete di Marchisio nel finale. Onore al Siena che ha addirittura sfiorato più volte la vittoria. I campioni d’Italia si confermano così in testa alla classifica con 19 punti, mentre i toscani è ultimo con soli 2 ma pesa ovviamente la penalizzazione.

Torino – Cagliari 0-1: i sardi ottengono la prima vittoria di questo campionato battendo il Torino a domicilio grazie a un calcio di rigore di Nenè trasformato alla mezz’ora della ripresa. Comincia bene quindi l’avventura di Ivo Pulga, chiamato al posto di Ficcadenti.

Photo credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>