Inter – Palermo 4-4, il poker di Milito non basta ai nerazzurri

di Gioia Bò 4

21a giornata Serie A

Stadio Giuseppe Mezza di Milano

Inter – Palermo 4-4

Reti: 17′ pt Mantovani (L); 22′ pt, 10′, 16′ e 24′ st Milito (I), 7′, 21′ e 40′ st Miccoli (P)

La neve ed i gelo che hanno colpito Milano nella giornata di oggi non sono riusciti a fermare la messa in scena di Inter-Palermo, turno infrasettimanale valevole per la 21esima giornata di Serie A. Per risollevarsi dal ko di Lecce, Ranieri si affida ad un iniziale 4-3-1-2, con Julio Cesar tra i pali, Nagatomo, Ranocchia, Lucio e Maicon sulla linea difensiva, Poli, Cambiasso e Zanetti a centrocampo e Sneijder a supportare Milito e Pazzini. Formazione speculare per il Palermo, che presenta Viviano tra i pali, Balzaretti, Munoz, Silvestre e Mantovani in difesa, Bertolo, Donati e Barreto sulla linea di centrocampo con Zahavi a supportare Miccoli e Budan.

GUARDA LE FOTO DI INTER – PALERMO

TERRENO AL LIMITE DELLA PRATICABILITA’. Il terreno di gioco è in pessime condizioni, ma si decide ugualmente di fischiare l’inizio della gara, con l’Inter che cerca subito di mettere al sicuro il risultato, trovando però la pronta risposta del Palermo, che fa correre lunghi brividi sulla schiena di Julio Cesar. La paura diventa disperazione al 17′ della prima frazione di gioco, quando su azione di calcio d’angolo Mantovani si spinge in attacco e fissa il vantaggio per gli ospiti.

Il pareggio dell’Inter arriva cinque minuti più tardi, grazie ad un Milito tornato finalmente Principe. Le condizioni del terreno di gioco non fanno altro che peggiorare, ma si continua a giocare, con il Palermo che sembra più motivato, anche se i padroni di casa hanno un’occasione d’oro per portarsi in vantaggio proprio all’ultimo minuto del primo tempo, con Balzaretti bravo ad alzare le barricate.

 RIPRESA PIROTECNICA.  La seconda frazione di gioco si apriva con la rete di capitan Miccoli che riportava in avanti i rosanero. Ma l’1-2 durava solo qualche minuto, fino a quando Milito non si incaricava di calciare il rigore del pareggio. Ed era ancora l’argentino a mettersi in mostra al minuto numero 61, quando firmava la rete del sorpasso.

Il Palermo non ci stava e tornava in corsa ancora con Miccoli, ma Milito completava la serata di grazia siglando la sua quarta rete. Finita qui? No perché a cinque minuti dalla fine era ancora Miccoli a mettersi in mostra, firmando il 4-4 finale.

GUARDA IL VIDEO DI INTER – PALERMO

[Photo Credits | getty Images]

Commenti (4)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>