Umiliazione Juve, sconfitta 2-1 dal South China

di Marco Mancini Commenta

Comincia male la tourneè cinese dei bianconeri. La partita d’esordio vede i ragazzi di Ranieri soccombere 2-1 contro il South China, una squadra poco più che amatoriale. “Il nostro non vole essere un semplice blitz, ma una semina. Nel mondo ci sono 160 milioni di potenziali tifosi, 80 dei quali in Cina”. Queste le parole dell’a.d. Blanc, ma viste le premesse, mi sa tanto che questi 80 milioni di tifosi potrebbero finire per tifare per qualche altra squadra.

Certo, la Juve giocava con assenze molto importanti. Non c’erano infatti i nazionali Del Piero, Buffon, Camoranesi e Chiellini; gli Under 21 Giovinco, Marchisio e De Ceglie, Iaquinta è ancora infortunato, e a lui si è affiancato Nedved, mentre Trezeguet ha la testa in Francia, dato che sua moglie gli sta per regalare un altro figlio. Ma la Juve è sempre la Juve, e certe figure andrebbero certamente evitate.


Eppure la formazione titolare non aveva nulla da invidiare alla maggior parte delle rappresentative di serie A. In difesa c’erano veterani come Zebina e Birindelli, o semi-titolari come Stendardo e Molinaro; a centrocampo Zanetti, Salihamidzic, in attacco Trezeguet e Palladino. Insomma, poteva essere più o meno una formazione da coppa Italia, fatto sta che i cinesi hanno dominato per gran parte della gara, forse perchè più che cinesi sembrava una rappresentativa brasiliana. Infatti 5 titolari su 11 provenivano dal sudamerica, e i due marcatori della partita sono carioca.

Gli juventini forse erano stanchi per il fuso orario, oppure per aver appena concluso il campionato (infatti i migliori in campo sono risultati i primavera), fatto sta che chiudono la prima frazione di gara sotto di due reti a zero. Il secondo tempo, con l’innesto dei ragazzini, è più vivace, ma la Juventus va in gol solo a 3 minuti dalla fine con Zebina. Si possono consolare però gli uomini di Ranieri perchè poche ore prima un’altra rappresentativa di calciatori cinesi aveva battuto il Manchester City. Oggi pomeriggio sarà in campo il Parma a Shangai nel triangolare Fiat Cup contro l’FC Shenhua, a cui ovviamente parteciperanno anche i bianconeri. La tourneè si chiuderà a Melbourne venerdì 30 contro il Melbourne Victory, per far arrivare lo spettacolo del calcio italiano fino agli angoli più sperduti del mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>