Risultati 8a giornata Serie A 2012-2013

di Giovanni Ferlazzo Commenta

Juventus – Napoli 2-0: 35′ st Caceres (J); 37′ st Pogba (J) (giocata ieri – cronacapagellevideo e interviste)
Lazio – Milan 3-2: 25′ pt Hernanes (L); 41′ pt Candreva (L); 4′ st Klose (L); 16′ st De Jong (M); 34′ st El Shaarawy (M) (giocata ieri – pagellevideo e interviste)
Cagliari – Bologna 1-0: 16′ st Nainggolan (C)
Atalanta – Siena 2-1: 14′ st Reginaldo (S); 17′ st Cigarini (A); 37′ st Bonaventura (A)
Chievo – Fiorentina 1-1: 17′ pt Théréau (C); 18′ pt Rodriguez (F)
Inter – Catania 2-0: 28′ pt Cassano (I); 40′ st Palacio (I)
Palermo – Torino 0-0
Parma – Sampdoria 2-1: 36′ pt (rig.) e 8′ st Amauri (P); 36′ st (rig.) Eder (S)
Udinese – Pescara 1-0: 8′ st Maicosuel (U)
Genoa – Roma 2-4: 7′ pt Kucka (G); 15′ pt Jankovic (G); 27′ pt Totti (R); 44′ pt e 10′ st Osvaldo (R); 38′ st Lamela (R) (posticipo – pagelle – video e interviste)

Cagliari – Bologna 1-0: secondo successo consecutivo per i sardi che respirano abbandonando la zona retrocessione. Ora il Cagliari è a 8 punti, mentre il Bologna, al secondo stop di fila, è a 7.

Atalanta – Siena 2-1: dopo tre sconfitte di fila torna a vincere la squadra di Colantuono, che di rimonta batte un buon Siena. L’Atalanta abbandona la zona retrocessione, mentre i toscani sono ultimi con 2 punti.

Chievo – Fiorentina 1-1: le squadre di Corini e Montella si dividono un punto a testa. Succede tutto nel giro di un minuto nel primo tempo.

Inter – Catania 2-0: tra le polemiche arbitrali vince ancora la squadra di Stramaccioni che si mantiene a quattro punti dalla Juve e si porta a una sola lunghezza dal Napoli. A decidere le reti di Cassano e Palacio. Catania che esce a testa alta e in classifica resta a 11 punti.

Palermo – Torino 0-0: i rosanero dominano, specialmente nel primo tempo, ma sprecano e si scontrano sul muro innalzato da Gillet, praticamente perfetto oggi. La squadra di Gasperini è penultima con soli 6 punti. Sono 9 quelli del Toro.

Parma – Sampdoria 2-1: Amauri torna al gol con una doppietta e trascina i ducali al successo. Il Parma può finalmente respirare toccando quota 9 punti. Altro stop per la Samp, che si conferma a 10.

Udinese – Pescara 1-0: Maicosuel, l’uomo del cucchiaio maledetto che ha estromesso i friulani dalla Champions, si rivela decisivo per battere il mai domo Pescara. Comincia la risalita dell’Udinese, adesso a 9 punti, due in più rispetto quelli degli abruzzesi.

Photo credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>