Le pagelle di Milan – Atalanta 0-1

di Giovanni Ferlazzo Commenta

Il Milan stecca ancora, e dopo quella incassata contro la Sampdoria, registra questa sera la seconda sconfitta interna casalinga al cospetto di una buona Atalanta. Brutta partita quella dei rossoneri, confusi, incapaci di creare gioco di squadra e costretto a contare sulle iniziative dei solisti. C’è l’impressione che sarà un campionato a dir poco complicato per la truppa di Allegri.

MILAN:

Abbiati 6 – Si fa trovare attento quando serve, salvando i suoi dal definitivo 2-0. Incolpevole invece in occasione del chirurgico tiro di Cigarini che regala i tre punti agli ospiti.

Abate 5 – Metterci il cuore e la grinta non basta a salvare una prestazione per la quale verrà ricordato per il numero di cross e passaggi sbagliati.

Bonera 5 – Insicuro, spesso fuori posizione, talvolta nervoso. La retroguardia del Milan non è più quella di un anno fa e si sa, ma lui non fa niente per cercare di far dimenticare chi è andato via.

Acerbi 5,5 – Aldilà di una partita modesta, seppur superiore a quella di Bonera, pesa sulle sue spalle l’errore che favorisce l’assist di Denis per Cigarini.

Antonini 5,5 – Tanta corsa, poca sostanza. Gli manca la qualità in troppe occasioni.

Ambrosini 6 – Ci mette il cuore, l’esperienza, la voglia di risollevare il Milan. Non basta. (Nocerino s.v.)

De Jong 6,5 – Si mette a disposizione della squadra con grande abnegazione e regala una buona partita ad Allegri.

Emanuelson 5 – Si vede generalmente poco senza aiutare la squadra nei momenti di difficoltà. (Konstant s.v.)

Boateng 5,5 – Va bene, ci prova spesso da fuori e in pratica sono le uniche conclusioni vere del Milan. Ma il calcio è un gioco di squadra.

Pazzini 5 – Poco servito, lui non fa più di tanto per migliorare le cose. La tripletta è già un lontano ricordo.

El Shaarawy 6 – Una buona partita ma non eccezionale, anche se perlomeno ha il merito di vivacizzare il reparto offensivo. (Bojan s.v.)

 

ATALANTA:

Consigli 6,5 – Si fa trovare attento in ogni situazione, determinante con una serie di interventi a chiudere la porta ai milanisti.

Bellini 6 – Non sbaglia nulla, presidiando con attenzione la sua zona del campo.

Lucchini 6,5 – Dalle sue parti non si passa. Si distingue per una prestazione di altissimo livello, bravo a non lasciare spazio al Milan.

Manfredini 6,5 – Annulla Pazzini, poi Bojan. A fine partita esce per infortunio, crocedelizia della sua dedizione al ruolo.

Brivio 6 – Sufficiente, senza eccellere. (Ferri s.v.)

Cigarini 7 – Un sinistro terrificante che si infila lì dove Abbiati non può arrivare. Tanto basta per elevare una prestazione ordinaria a qualcosa di più. (Cazzola s.v.)

Biondini 6,5 – Grinta e tenacia in mezzo al campo, bravo a bloccare quanto serve il centrocampo del Milan.

Raimondi 6 – Una partita sufficiente giocata a servizio della squadra.

Bonaventura 6 – Tanto lavoro sporco, ma si vede poco in avanti. (De Luca s.v.)

Maxi Moralez 6 – Stesso discorso di Bonaventura, anche se in attacco è più presente.

Denis 7 – Fa quello che serve per far salire la squadra e male al Milan. Sfiora il gol nel primo tempo colpendo il palo, poi serve a Cigarini l’assist per l’1-0.

Photo credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>