Le pagelle di Napoli – Palermo 2-0

di Giovanni Ferlazzo 1

Un rigore di Cavani e una rete di Hamsik nel primo tempo permettono al Napoli di battere il Palermo e di volare per il momento al terzo posto solitario in classifica a due giornate dalla fine. Onore ai rosanero: falcidiati dalle tante assenze sono riusciti comunque a tenere testa agli avversari, e possono tornare in Sicilia a testa alta.

NAPOLI:

De Sanctis 6,5 – Deve sporcarsi i guanti in più di un’occasione per mantenere inviolata la porta.

Fernandez 6,5 – Una buona prestazione in mezzo alla difesa. Attento, preciso e impeccabile. (Britos s.v.)

Cannavaro 6,5 – Un po’ irruento, ma sempre efficace in ogni intervento. Potrebbe anche segnare il 3-0, ma non è fortunato.

Aronica 5,5 – È quello più in difficoltà in difesa. Commette qualche errore e soffre le accelerazione degli attaccanti rosanero.

Maggio 5,5 – Incide poco in avanti, soffre particolarmente Bertolo dalle sue parti.

Gargano 6,5 – Pochi errori, sicuramente uno dei migliori in campo. Perfetto filtro tra centrocampo e difesa, fondamentale in certi movimenti.

Inler 6,5 – Amministra il centrocampo con ordine, senza eccellere.

Hamsik 7 – Segna il gol del raddoppio con grande freddezza, a coronamento della solita prestazione di grande sostanza e qualità. (Dossena s.v.)

Zuniga 6 – Nulla di indimenticabile, ma sufficiente.

Pandev 6,5 – Splendido l’assist per Hamisk in occasione del 2-0. Gioca una partita di grande sacrificio, come al solito. (Lavezzi s.v.)

Cavani 6,5 – Segna con freddezza il calci o di rigore che apre il match, poi si distingue per il solito lavoro in fase di copertura. Spreca la palla del 3-0.

 

PALERMO:

Viviano 6 – Incolpevole sui gol, attento in altre occasioni.

Munoz 6 – Non commette grosse sbavature.

Milanovic 6 – Schierato per far fronte all’emergenza difesa, ha giocato una discreta partita, con interventi puliti ed efficaci senza sbagliare nulla. (Zahavi 6 – Cambia il volto all’attacco del Palermo con il suo ingresso, sfiorando il gol in due occasioni)

Labrin 6 – Divide con Pisano le colpe sul secondo gol, si riscatta nella ripresa.

Pisano 6,5 – Spinge con tanta efficacia, anche se cala poi alla distanza.

Migliaccio 5,5 – Qualche errore di troppo per un giocatore che ci mette sempre comunque l’anima.

Donati 5 – Riesce raramente ad accendere la luce come in altre occasioni.

Barreto 5 – Si vede molto poco.

Bertolo 6,5 – Gioca una buona partita, risultando sempre pericoloso sulla sua fascia. Pecca un po’ giusto in copertura. (Aguirregaray s.v.)

Ilicic 5,5 – Prova a impensierire la difesa partenopea. Ogni tanto ci riesce con qualche buona incursione, in altre circostanze appare il giocatore svogliato che ha deluso in questa stagione. (Mehmeti 5 – Non entra in partita)

Hernandez 5 – Inconcludente e poco convinto.

Photo credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>