Le pagelle di Milan – Novara 2-1

di Giovanni Ferlazzo 1

Con un pizzico di sofferenza, il Milan chiude nel migliore dei modi una stagione deludente battendo in rimonta il Novara con il risultato di 2-1. Decisiva la rete nel finale di Filippo Inzaghi, che nel giorno degli addii, saluta alla sua maniera il popolo rossonero strappando applausi e lacrime di emozione.

MILAN:

Amelia 5,5 – Qualche indecisione di troppo, sarà stata l’aria di tristezza che aleggia su San Siro.

Zambrotta 6 – Cresce nel secondo tempo, rendendo buona l’ultima prestazione con la maglia rossonera.

Mexes 5 – Chiude nel peggiore dei modi una stagione non proprio positiva, regalando quasi il gol a Garcia.

Yepes 6 – Ci mette anima e tanta qualità in ogni intervento.

Mesbah 5 – La voglia non corrisponde alla concretezza.

Gattuso 7 – Gioca alla grande quella che è la sua ultima partita con la maglia del Milan. Il pubblico di San Siro lo acclama e lui risponde sempre pronto.

Aquilani 4,5 – Sbaglia praticamente tutto. (Nesta s.v.)

Boateng s.v. – Costretto a uscire per un problema fisico dopo dieci minuti. (Flamini 6,5 – Una buona partita coronata dal gol che pareggia la partita al termine di una stagione sfortunata).

Seedorf 6,5 – Anche lui è galvanizzato dall’ultima partita in rossonero e regala sprazzi di grande calcio, come ai bei tempi.

Ibrahimovic 6,5 – Tanto servizio a favore della squadra, per una volta non eccede in protagonismi.

Cassano 6 – Si perde un po’ dopo un buon inizio. (Inzaghi 8 – Entra e saluta con un gran gol una maglia che gli ha regalato tanto.)

 

NOVARA:

Fontana 6 – Un paio di buoni interventi. Incolpevole sui gol.

Morganella 5,5 – Soffre con il passare dei minuti.

Lisuzzo 5,5 – Non riesce quasi mai a contenere gli attaccanti del Milan.

Centurioni 6 – Qualche errore alternato però a qualche pulito e buon intervento. (Ludini s.v.)

Garcia 6,5 – Il gol è il giusto coronamento a una buona stagione, confermata in questa partita.

Porcari 5,5 – Cala nella ripresa dopo un buon primo tempo.

Pesce 6 – Anche lui si spegne nel secondo tempo, ma nel primo era stato praticamente perfetto. (Maggio s.v.)

Gemiti 5 – Fatica a far male e creare gioco.

Rigoni 6 – Tra i migliori ma, ironicamente, qualche errore di imprecisione di troppo.

Jeda  5,5 – Non ci mette la giusta cattiveria quando servirebbe.

Caracciolo 6 – Mette in difficoltà Mexes, mentre Yepes gli prende le misure.

Photo credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>