Fantacalcio: giocatori contati a causa delle 26 squalifiche

di Marco Mancini 1

Il finale di stagione ribalta un pò le sorti degli indisponibili. Ai fini del Fantacalcio questa è una cosa positiva, perchè se finora la maggior parte degli infortunati facevano parte delle big del campionato (che danno almeno il 70% dei calciatori alle Fantasquadre), ora le grandi squadre stanno recuperando tutti i giocatori, salvo rare eccezioni, ma li stanno perdendo le piccole.

Stavolta a pagare sono soprattutto le squadre che hanno subito espulsioni nell’ultima giornata di campionato (pensate che il Parma ha 5 squalificati, il Palermo e la Lazio 3), e altre piccole che stanno subendo un infortunio dopo l’altro, e stanno rimanendo senza giocatori. L’Empoli e il Torino, da questo punto di vista, sono le squadre più a rischio, dato che dovranno fare a meno rispettivamente di 7 e 9 calciatori, tutti titolari per i toscani, quasi tutti per i granata. Il Parma nel complesso, tra infortuni e squalifiche, dovrà fare a meno di 10 giocatori, e tenendo conto che non è l’Inter, le assenze si faranno sentire.


Per tutte queste ragioni, crediamo che il miglior portiere di giornata potrà essere Coppola (è vero che si gioca a Palermo, ma i rosanero dovranno fare a meno di Amauri e Bresciano squalificati e Miccoli, che ancora non ha i 90 minuti nelle gambe, entrerà nella ripresa).

In difesa punterei su qualche difensore del Genoa, visto che l’Empoli giocherà senza attaccanti di ruolo. In questo periodo il migliore è Konko, ma io confido in Criscito, che in ogni partita va vicino al gol sui calci piazzati, e potrebbe riuscire a sbloccarsi in quest’occasione, dato che penso passerà più tempo in attacco che in difesa. Di fianco a lui vedrei bene Lucchini, che sta facendo un buon campionato e che affronterà la Fiorentina stanca dopo la trasferta di Glasgow, e Mexes, contro un Torino con molti problemi di formazione.

A centrocampo, per molti dei motivi indicati, punterei su Taddei, in forma smagliante, Franceschini, Bogliacino, dato che ora che si è sbloccato, sarà caricatissimo in una gara che può valere molto, davanti al proprio pubblico. E per ultimo su Cozza, dato che la Reggina non può permettersi il lusso di sbagliare la prossima gara, che se non dovesse portare i 3 punti contro una squadra rimaneggiata, potrebbe significare retrocessione certa.

In attacco per lo stesso motivo proverei a puntare su Amoruso, poi proverei a dare fiducia a Bobo Vieri, che giovedì non ha giocato e dovrà reggere da solo l’attacco viola, e poi vedrei bene Pato, tornato a pieno regime dopo l’infortunio, contro una delle difese più battute del campionato, quella del Livorno.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>