Conferenza stampa Allegri: “Cassano in panchina”

di Giovanni Ferlazzo Commenta

Massimiliano Allegri si è presentato oggi in sala stampa per presentare la sfida di domani che vedrà contrapposte Milan e Fiorentina. L’eliminazione in Champions contro il Barcellona e l’ennesimo infortunio di Pato non devono però distrarre la truppa rossonera, che non può rischiare di concedere altri punti alla Juventus, impegnata nella difficile trasferta di Palermo.

RISCHIO VIOLA – Allegri sa bene che la Fiorentina sta attraversando un momento difficilissimo e teme la retrocessione in Serie B. Per questo si presenterà a San Siro con il coltello tra i denti:

Anche se in difficoltà, i viola sono una squadra organizzata con dei buoni giocatori e quindi sarà difficile. La partita di domani tuttavia è importante perchè dobbiamo dimenticare l’eliminazione dalla Champions e perchè si stanno facendo troppe chiacchiere. La Juve? Per farci sputare sangue dovranno picchiarci…

SORPRESA CASSANO & DRAMMA PATO – Dopo tanti mesi, Antonio Cassano è finalmente pronto a scendere in campo. Il tecnico ex-Cagliari non esclude un suo impiego domani pomeriggio in caso di necessità.

Fisicamente sta bene, per quelle che possono essere le sue condizioni dopo cinque mesi. Lui ha tantissima classe e magari può sopperire anche a una condizione non ottimale. Ci sono buone possibilità che venga convocato e portato in panchina. Pato? Non sono affatto pentito di averlo fatto entrare contro il Barcellona, quando faccio le scelte non mi pento mai, i giocatori che vengono in panchina sono a disposizione fisicamente e tecnicamente per fare anche 90 minuti. Tornerà forte come prima, come lo splendido giocatore di qualche anno fa.

ORARI DIVERSI JUVE MILAN – Allegri chiude la conferenza stampa parlando anche della decisione presa dalla Lega Calcio di far giocare Juventus e Milan a orari diversi anche se dovessero giocarsi lo scudetto all’ultima giornata.

La Lega è l’organo competente per il calendario, sono convinto che per le ultime partite farà la scelta giusta per garantire equitá ed equilibrio in modo che nessuna delle due squadre possa lamentarsi. Sono sereno su questo anche se sarebbe bello che la penultima giornata (derby in trasferta contro l’Inter, ndr) non contasse…

Photo credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>