La polizia mette sotto accusa la trasparenza dello scudetto 2007/2008 dell’Inter

di Marco Mancini 4

La squadra più moralista, più onesta e più trasparente d’Italia evidentemente non è poi così virtuosa. L’indagine partita qualche mese fa con l’arresto del pregiudicato Domenico Brescia, molto vicino all’ambiente nerazzurro, sta prendendo una brutta piega per il club campione d’Italia.

La polizia contesta un “aiutino” dell’Inter nello scorso anno al mondo delle scommesse in quanto, a poche giornate dalla fine e con 10 punti di vantaggio sulla seconda, sembrava avesse già vinto lo scudetto e le scommesse calavano. Così, sospettano gli inquirenti, Roberto Mancini prese delle decisioni alquanto “strane”, come il tenere fuori Ibrahimovic per troppo tempo, le quali fecero rallentare la corsa verso lo scudetto, tanto da poter guadagnare la vittoria del campionato soltanto all’ultima giornata, con immensa gioia delle agenzie di scommesse.

La polizia giudiziara della Procura di Milano sta indagando sulle scelte inspiegabili di Roberto Mancini, ma anche sulle dichiarazioni di Domenico Brescia, che nelle intercettazioni, ma anche negli interrogatori, fa più volte il nome di Mancini, del capitano Javier Zanetti e di Marco Materazzi, comprese anche alcune telefonate tra il Brescia e componenti dello staff nerazzurro. Quello su cui adesso gli inquirenti vogliono fare luce è se ci sono stati contatti tra l’ex allenatore nerazzurro ed il mondo degli allibratori, legali e non, per tentare di falsare le ultime giornate di campionato per un cospicuo ritorno economico.

Certo, sembra strano che una squadra a cui basta poco per vincere, tenga fuori i suoi pezzi migliori (non avendo nemmeno l’ostacolo Champions visto che l’Inter era stata eliminata dal Liverpool due mesi prima). Anche se forse gli inquirenti non tengono conto che stiamo parlando appunto dell’Inter, che notoriamente è una squadra autolesionista in grado di vincere sempre, ma soffrendo anche contro le squadre più piccole, nonostante la sua potenza di fuoco.

Ma alcuni comportamenti non sono andati giù agli investigatori, come ad esempio l’insistenza proprio di Materazzi, nella penultima giornata contro il Siena, quando di fronte ad un calcio di rigore litigò con Cruz per batterlo, e che poi sbagliò. Nelle pagine depositate in procura non c’è scritto chiaramente, ma si capisce che si tratta di un comportamento un pò sospetto, se aggiunto a tutti gli altri. Comunque, almeno fino a questo momento, non vi sono procedimenti aperti a carico di nessuno, anche se la questione è ancora lontana dall’essere chiusa.

Fonte: [Goal.com]

Commenti (4)

  1. Questo articolo e’ una vergogna, giornalisticamente parlando. A partire dal titolo e dai giudizi dati nelle prime due righe, che indirizzano il pezzo verso una chiara condanna nei confronti dell’inter, salvo poi scoprire solo alla fine che “non vi sono procedimenti aperti a carico di nessuno” … allora, di cosa stiamo parlando?
    La fonte vera non e’ nemmeno citata (e’ da un articolo su “il giornale”, di Luca Fazzo, gia’ a suo tempo sospeso per 12 mesi dall’ordine dei giornalisti…), si tratta di ipotesi del giornalista, riprese come se fossero vere. Certo, e’ molto probabile che Mancini abbia deliberatamente scelto di rischiare lo scudetto all’ultima giornata, e sembrava contento quando Materazzi si e’ fatto parare il rigore (nemmeno tirandolo male tra l’altro…indaghiamo anche il portiere del Siena?)… ma non so neanche perche’ sto a rispondere a queste cose. Forse solo perche’ ero iscritto ai feed del sito da un bel po’ di tempo, ma ultimamente avete passato il limite con un tagliio anti-interista decisamente eccessivo e non giustificabile se non come vera e propria MALAFEDE, per questo mi disiscrivo e volevo solo che aveste un feedback da un utente insoddisfatto. grazie

  2. puoi fare quello che vuoi, ma visto che hai il feedback, puoi vedere che abbiamo parlato male anche delle altre squadre quando ce n’è stato motivo. Non mi sembra di aver dato nessun taglio anti-interista in quanto mi sono limitato a riportare quello che è uscito su “il Giornale”, e poi riportato dal sito “Goal.com” da cui ho preso la notizia e ho anche riportato come fonte. Non mi sembra di aver dato miei giudizi, ed anzi ad un certo punto ho anche difeso l’inter, ma puoi pensare quello che vuoi, nessuno ti obbliga a rimanere iscritto al sito.
    grazie comunque per il tuo sostegno passato, e se vorrai, futuro.

  3. Preferisco non entrare nel merito della questione, non avendo i necessari strumenti per difendere l’una o l’altra tesi. Vorrei solo far notare che scrivo su questo sito da più di un anno, spinta da una passione per il calcio difficilmente riscontrabile in una gentil donzella. Spesso e volentieri mi sono sentita dare dell’interista in sede di commento e mi sembra quindi strano che qualcuno ora venga ad accusare l’intera baracca di essere anti-nerazzurra. Vorrei sapere dal nostro attento lettore dove è stata letta la malafede. Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>