Riise derubato della medaglia della Champions

di Gioia Bò Commenta

Non deve essere un periodo fortunato per John Arne Riise, difensore della Roma e della nazionale norvegese. In questi giorni era impegnato con la Norvegia per le qualificazioni al mondiale sudafricano, ma il campo non gli ha regalato grandi soddisfazioni, vista la sconfitta rimediata in terra d’Olanda.

E non finisce qui, perché proprio al ritorno dalla trasferta olandese il difensore ha trovato una brutta sorpresa ad accoglierlo. Durante la sua assenza dei ladri si sono introdotti nella sua casa di Oslo e lo hanno derubato di maglie, scarpini, trofei e medaglie. Tra queste anche la preziosissima medaglia d’oro consegnatagli in occasione della vittoria in Champions League nella finale del 2005, quando indossava la maglia del Liverpool.  Amareggiato il norvegese, che si è sfogato con il  quotidiano Aftenposten:

Sono veramente dispiaciuto. E’ l’oggetto a cui ero più legato. Quella medaglia rappresenta il momento più importante della mia carriera, per cui ho lottato e lavorato tutta la vita. E ora non c’è più. Se si fosse trattato di un televisore… Non credo che una medaglia come quella sia facile da vendere sul mercato. Spero decidano di restituire gli oggetti rubati.

Auguri!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>