Europei Under 21 2013, Norvegia – Italia 1-1

di Gioia Bò Commenta

Poche emozioni, due gol ed il primo posto nel girone, guadagnato con pieno merito dall’Italia Under 21 negli Europei di categoria in scena in terra d’Israele. La nazionale di Devis Mangia era chiamata ad affrontare la Norvegia nell’ultima gara della prima fase. L’obiettivo era quello di passare da prima della classe, impedendo agli scandinavi di guadagnare la testa del girone.

Il tabellino di Norvegia – Italia 1-1

Boomfield Stadium di Tel Aviv

Norvegia – Italia 1-1
Reti: 45′ st rig.Strandberg (N), 49′ st Bertolacci (I)

Il commento di Norvegia – Italia 1-1

Primo tempo a ritmi blandi tra due squadre già quasi sicure della qualificazione alle semifinali dell’Europeo Under 21. L’Italia ci provava con maggiore convinzione, soprattutto grazie alle sortite offensive di Sansone, ma il risultato di parità sembrava accontentare entrambe le compagini. Nella ripresa Mangia lasciava negli spogliatoi Saponara e tentava la carta Bertolacci, nella speranza di trovare la rete che avrebbe messo al sicuro il primo posto nel girone.

Le occasioni migliori capitavano sui piedi di Mattia Destro, che in un paio di minuti si divorava un paio reti, prima sparando fuori a porta vuota, poi sparando alto da buona posizione. La Norvegia rispondeva con Henestad, che su calcio di punizione sparava sulla traversa, spaventando la difesa azzurra. Poi la gara sembrava incamminarsi verso lo 0-0, almeno fino a quando l’arbitro non concedeva un rigore dubbio alla Norvegia. Strandberg si portava sul dischetto e consegnava ai suoi i tre punti che valevano il primo posto in classifica.

Correva il minuto numero 90 e per l’Italia la rimonta somigliava ad un’impresa titatinica. Ma al minuto numero 94, Bertolacci inventava un gol da cineteca, intervenendo in rovesciata su un cross in area. 1-1 il risultato finale, che consente all’Italia di passare alle semifinali come prima del girone.

I migliori e i peggiori di Norvegia – Italia 1-1

Bertolacci 7 – Mezzo voto in più per la rete che qualifica l’Italia con sette punti in classifica.

Sansone 6,5 –  le sue sortite offensive hanno spesso messo in difficoltà la difesa norvegese.

Destro 5 – Da un giocatore del suo calibro ci si aspetterebbe qualcosa in più. Sbaglia un paio di gol e dà ragione a chi gli preferisce altri attaccanti.

[Photo Credits | Getty Images]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>