Juventus, Buffon punta alla Champions League

di Gioia Bò Commenta

La Juventus si aspetta molto dalla stagione in corso, specie in campo europeo, dove l’ultimo successo risale al lontano 1996. A farsi portavoce delle speranze bianconere è Gigi Buffon, convinto che la Juventus possa giocarsela con quasi tutte le regine del Vecchio Continente.

Il numero uno della Vecchia Signora parla dal ritiro della nazionale azzurra:

Ci sono 3-4 squadre più forti di noi, ma con tutte le altre ce la possiamo giocare alla pari. Siamo una squadra in cui i campioni si mettono a disposizione del gruppo, anche se la squalifica di Conte non ci aiuta di sicuro.

La squalifica di Conte, una delle tate grane che ha accompagnato l’estate bianconera. Grane trasformatesi in polemiche alla seconda di campionato, con l’episodio dell’espulsione di Brkic, che ha condizionato la trasferta di Udine:

Il clima che si sta cominciando a respirare attorno alla Juve in effetti non è dei migliori e non ci può certo fare sorridere. Se già ad agosto si parte così, è inutile poi rilasciare dichiarazioni coi migliori propositi: alle parole deve seguire un comportamento coerente. Ma non ci sentiamo soli contro tutti: sarebbe un modo come un altro per copiare chi si lamenta sempre e per crearsi degli alibi. Siamo soli unicamente nel senso che gli avversari cercheranno sempre di batterci.

L’avversario numero uno, almeno sul piano dialettico, è senza dubbio Zeman:

Merita che si parli di lui soprattutto per quello che è riuscito a fare in campo negli anni: per quello che ha fatto l’anno scorso a Pescara e per quello che sta facendo alla Roma. Sono risultati incredibili, inaspettati, supportati da un gioco e da un’idea calcistica che sembra non tramontino mai. Fuori dal campo il personaggio è questo e va preso così: che abbia torto o ragione non sarà io a dirlo. Ho trent’anni di meno ed è giusto che ognuno abbia la possibilità di esprimere sempre e comunque il proprio parere. La vera conquista di Zeman è la sua capacità di dare dà un’impronta alla squadra e nel 90% delle volte di riuscire sempre a ottenere risultati strabilianti, accompagnati da un gioco divertente.

[Photo Credits | Getty Images]

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>