Benfica – Zenit St Pietroburgo 2-0 Champions League 2012

di Gioia Bò 1

Ritorno ottavi di finale Champions League 2012

Estadio da Luz di Lisbona

Benfica – Zenit St Pietroburgo 2-0 (andata 2-3)

Reti: 45′ pt Pereira (B), 47′ st Oliveira (B)

Lo Zenit di Spalletti arrivava in Portogallo forte del 3-2 conquistato tra le pareti amiche, con la consapevolezza di avere a disposizione due risultati su tre, ma anche cosciente del pericolo rappresentato da un gol del Benfica. L’incubo per l’ex allenatore della Roma si concretizzava al minuto numero 45 della prima frazione di gioco, quando Pereira batteva inesorabilmente Malafeev, dopo una lunga serie di azioni non concretizzate dai padroni di casa.

Nella ripresa Spalletti tentava di mescolare le carte, dando spazio a Lazovic ed Alves, ma le occasioni da rete per lo Zenit latitavano, mentre il Benfica si avvicinava a grandi passi ai quarti di finale. Lo Zenit sperava ancora nel gol del pareggio (e della qualificazione), ma al minuto numero 92 arrivava il raddoppio di Oliveira che porta i padroni di casa al turno successivo, lasciando allo Zenit parecchi rimpianti.

[Photo Credits  | Getty Images]

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>