Arsenal – Milan 3-0, rossoneri avanti col brivido

di Giovanni Ferlazzo 8

Ritorno ottavi di finale Champions League
Stadio Emirates di Londra

Arsenal – Milan 3-0 (andata 0-4)

Reti: 7′ pt Koscielny (A); 26′ pt Rosicky (A); 43′ pt Van Persie (rig.) (A)

Il Milan vola a Londra per affrontare l’Arsenal nel ritorno degli ottavi di finale di Champions League. I rossoneri vengono dalla travolgente vittoria per 4-0 nella partita d’andata, ma è vietato distrarsi perché nonostante tutto gli inglesi hanno dimostrato di crederci e sognano l’incredibile rimonta.

Allegri allora non risparmia i suoi uomini migliori. In attacco ci sono Ibrahimovic ed El Shaarawy, supportati dal solo Robinho. Wenger non rinuncia chiaramente a Van Persie come unica punta.

SUPER ARSENAL – Il primo tempo è un incubo. Un incubo che rievoca una vecchia trasferta di La Coruna, quando il Milan si fece rimontare il 4-1 dell’andata qualche anno fa. L’Arsenal scende in campo con il coltello tra i denti e tempo sette minuti è già in vantaggio con Koscielny, bravo a sfruttare su calcio d’angolo una clamorosa dormita della difesa milanista. I rossoneri non riescono a reagire e, ancora un errore difensivo favorisce il raddoppio di Kosicky al ventiseiesimo. In campo c’è solo l’Arsenal. Poco prima dell’intervallo, un disastroso Mesbah stende Van Persie in area. L’arbitro assegna la massima punizione che la stessa stella trasforma per il 3-0. Nel finale, El Shaarawy avrebbe la palla del 3-1 che potrebbe chiudere il discorso qualificazione, ma la spreca incredibilmente.

RISVEGLIO MILAN – La ripresa è meno traumatica del previsto per i campioni d’Italia. Non solo il Milan dà finalmente segni di risveglio prendendo in mano il pallino del gioco, ma l’Arsenal ha chiaramente speso tantissimo nel primo tempo e non riesce più a essere pericoloso come in precedenza. Certo, c’è da segnalare l’incredibile errore sotto porta di Van Persie al quarto d’ora, che sarebbe potuto essere il 4-0 ammazza Milan, ma sono proprio i rossoneri a creare le migliori occasioni, senza tuttavia trovare il gol sicurezza.

Lo spreca Nocerino alla mezz’ora quando sotto misura non riesce a mettere dentro un pallone facile facile messo in mezzo dal neo entrato Aquilani. L’Arsenal ci prova nel finale, ma va avanti il Milan. Con il brivido. Ma è finalmente ai quarti.

Photo credits | Getty Images

Commenti (8)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>