Il Pescara di Oddo ha bisogno di rinforzi

di Alba D'Alberto Commenta

Ci sono i club più blasonati e poi ci sono quelli che tornano in serie A dopo tanti anni di militanza nelle serie minori. Tra le nuove squadre della prossima stagione c’è il Pescara che – come racconta mister Oddo ai giornalisti – ha bisogno di rinforzi. 

Una squadra che arrivi in serie A ha sempre il problema di valutare che la rosa di giocatori a disposizione sia capace di affrontare una serie maggiore. Quando il Pescara tornò in serie A sotto l’egida di Zeman, tutti i giocatori cruciali per la promozione, partirono per altri lidi. La fuga è contemplata ma se si trasforma in una fuga di massa, l’allenatore potrebbe avere qualche problema.

Pescara formazione della finale con Trapani - foto da PescaraTV
Pescara formazione della finale con Trapani – foto da PescaraTV

Oddo, ha spiegato ai giornalisti di aver fatto un discorso chiaro con la dirigenza, di aver concluso, dopo 18 giorni di ritiro col Pescara, che manca qualche giocatore, servono dei rinforzi, servono i rinforzi richiesti nei compartimenti più deboli.

“Io lavoro con i giocatori che ho a disposizione. È normale essere preoccupati quando manca qualche pedina. La società è cosciente di quello che manca. È normale che prima i giocatori arrivano, meglio è. Questo è un mercato difficile. Appena puntiamo ad un giocatore, subito si avventano su di lui altre squadre”.

“Ho sentito parlare di Osvaldo, Balotelli, ma noi non possiamo arrivare a questi giocatori – sottolinea -. Tanti dei nomi usciti fuori in questi ultimi giorni sono per noi inarrivabili. Ci hanno proposto tanti nomi, ma io non mi accontento. Alcuni non li ho voluti. Pizarro? Avevamo con lui già raggiunto un accordo, ma poi ha deciso di non spostarsi da casa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>