Juve in formato Champions, ad un passo da Amauri e Xabi Alonso

di Marco Mancini 2

Forse la Juventus ha deciso di adottare la seconda maglia, quella rossa, come prima divisa, giusto per assomigliare di più al Liverpool, dato che gli piacciono così tanto i suoi calciatori. Dopo essersi assicurata a gennaio Sissoko, e visto che il centrocampista funziona bene nello scacchiere di Ranieri, si punta nuovamente verso la città dei Beatles per rinforzare la propria rosa.

Il nome che si fa sempre più insistente è quello di Xabi Alonso, fresco di convocazione nella nazionale spagnola. Il centrale ricomporrebbe una delle coppie di centrocampo più forti al mondo con il maliano, e l’accordo con il Liverpool non sembra nemmeno così lontano. Ieri infatti Blanc si è recato in Inghilterra per parlarne con i dirigenti dei Reds, e l’affare sembra già a buon punto.


La distanza iniziale era molto alta. Blanc era arrivato con un’offerta da 13 milioni, Benitez ne voleva 23. La differenza non deve però far essere pessimisti i tifosi della Juve, perchè conoscendo il carattere vulcanico del manager del Liverpool, già il fatto che la trattativa sia partita, vuol dire che ci sono buone speranze di chiuderla positivamente. Infatti a fine giornata si era arrivati ad un avvicinamento: la Juve aveva offerto 15 milioni, i Reds ne volevano 20. Distanza dimezzata e saluto per un arrivederci a fra qualche giorno, il tempo per Blanc di tornare a Torino, riunirsi con la dirigenza per capire fin dove si può arrivare ad offrire, e soprattutto vedere la situazione degli altri acquisti.

Infatti resta ancora in piedi la pista che porta ad Aquilani. Sarà lui l’ago della bilancia. Infatti inizialmente si era pensati ad una trattativa per lo scambio con Iaquinta. I dirigenti romanisti non hanno detto no, e vedendo che il talentuoso centrocampista poteva essere venduto, anche l’Arsenal si è infilato nella trattativa. L’offerta sembrerebbe aggirarsi intorno ai 15 milioni di euro, guardacaso quanto era stato valutato Iaquinta nella trattativa dello scambio con la Roma. Fatto sta che se Aquilani dovesse firmare con la Juve, le trattative per Xabi Alonso si interromperebbero; se dovesse rimanere a Roma o andare a Londra, sarebbe già pronta l’offerta della Fiorentina per Iaquinta, 15 milioni che andrebbero ad incrementare l’offerta al Liverpool per Alonso.

Ma non si punta solo sul Liverpool. Ranieri infatti ha esplicitamente richiesto un suo vecchio pallino ai tempi del Chelsea: Wayne Bridge, terzino sinistro 27enne. In quel reparto Molinaro non dà quelle garanzie che servono nella Champions, e Ranieri ha subito indicato in Bridge un possibile titolare, dato che il difensore sembra in procinto di lasciare il Chelsea.

Telenovela Amauri. Siamo ormai alle ultime puntate. L’ultima poteva essere scritta già oggi. Infatti ieri pomeriggio i dirigenti bianconeri si dovevano incontrare con quelli del Palermo per la firma del contratto che prevede il passaggio del brasiliano in bianconero, in cambio di Nocerino, la comproprietà di Lanzafame e 12 milioni di euro. Sembrava fatta, ma poi i dirigenti bianconeri hanno dovuto rimandare l’incontro per impegni urgenti dell’ultimo minuto. Ormai manca solo la firma, e tra pochi giorni Amauri vestirà bianconero, sempre che nel frattempo qualcuno non cambi idea.

Commenti (2)

  1. Perchè cedere Iaquinta?
    Ha fatto un’ottima stagione, è stato decisivo più di una volta e l’anno prossimo (Se vogliamo essere competitivi) servono quattro attaccanti di primissimo livello.
    Vincenzo è un giocatore che mi piace tantissimo, fa il suo mestiere alla grande e se dopo aver fatto una doppietta va in panchina non crea alcun malumore nella squadra, secondo me stramerita la Juventus e la Champions il prossimo anno…

  2. bè si, infatti iaquinta è uno di quei giocatori che tutti gli allenatori vorrebbero. il problema è che, giustamente, lui vorrebbe giocare di più, e quando ha capito che il posto a del piero non gliel’avrebbe mai tolto, ha chiesto di essere ceduto. e siccome è un campione del mondo, come dargli torto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>