Calcio contro sesso, chi vincerà?

di Marco Mancini Commenta

Cosa scegliereste voi tra una focosa notte di sesso e una partita della vostra nazionale di calcio? Il 72% degli spagnoli sceglie la partita, alla faccia del sangue caliente. E’ la nuova trovata pubblicitaria dell’azienda Canon, sponsor ufficiale di Euro 2008, che ha intervistato 2000 persone in 6 diversi paesi, Spagna, Svezia, Portogallo, Belgio, Inghilterra e Germania.
Ma c’è di peggio. Consiglio alle donne di non continuare a leggere questo articolo per non rimanere offese.

Infatti sembra che il 20% degli intervistati metta sullo stesso piano il calcio e la fidanzata, e il 63% organizza le sue uscite e i suoi impegni in base alle gare della propria squadra del cuore e compie rituali scaramantici degni delle superstizioni da Medioevo.
E non è che nei paesi nordici la situazione cambi di molto. Gli svedesi anzi sono ancora di più “fuori di testa”. Infatti sembra che per il 95% (cioè praticamente tutti), il calcio sia l’unica cosa che gli dia ancora emozione, e vi siete mai chiesti perchè lasciano le mogli e le fidanzate a casa? Perchè l’88% di loro ha confessato di aver abbracciato e baciato il proprio vicino di seggiolino, anche se sconosciuto, dopo un gol.

I portoghesi sono un pò più seri, dato che “solo” il 43% ha ammesso di essersi lasciato andare ad effusioni come gli svedesi, ma dimostrano che le dicerie sulla tristezza portoghese non sono solo maldicenze, in quanto il 75% di loro ha ammesso di scoppiare a piangere a fine partita, che si vinca o che si perda. Una ricerca inglese ha invece dimostrato come i tifosi d’oltremanica dimagriscano più durante una gara che dopo un incontro a luci rosse (934 calorie circa). Peccato che poi le recuperino con fiumi di birra a fine gara. La maggioranza dei tifosi inglesi rinuncerebbe alla fidanzata per far vincere lo scudetto alla propria squadra. E poi dicono a noi italiani che siamo malati di pallone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>