Calciomercato Chelsea, Mourinho detta le condizioni

di Gioia Bò 1

A volte ritornano, come gli amori che fanno giri immensi (per dirla alla Venditti). Il cavallo di ritorno è Josè Mourinho, pronto a lasciare il Real dopo una stagione fallimentare ed a tornare nella terra di Sua Maestà. per accomodarsi nuovamente sulla panchina del Chelsea. Affare fatto? Sembra proprio di sì, ma il il portoghese vuole essere sicuro di avere a disposizione uno squadrone capace di competere sia a livello nazionale che in campo europeo. E allora ecco la lista della spesa dello Special One, che proverà a portare a Londra Lewandowski, Neymar e Xabi Alonso.

Missione possibile per lo spagnolo, il cui contratto con il Real scadrà nel 2014. A quanto pare Alonso vuole seguire il suo condottiero e non disdegnerebbe affatto la destinazione-Londra. Più difficile realizzare gli altri due desideri del portoghese, che sta vivamente corteggiando l’attaccante polacco del Borussia Dortmund, nella speranza di convincerlo a preferire il Chelsea.

L’indiscrezione stavolta non arriva dalle solite voci di corridoio, ma addirittura da Karl-Heinze Rummenigge, dirigente del Bayern Monaco, altra squandra fortemente interessata all’acquisto dell’attaccante. Stando alle parole dell’ex giocatore dell’Inter, Mourinho avrebbe chiamato personalmente l’agente di Lewandowski, chiedendogli di ritardare la firma del suo assistito con il club bavarese. Mourinho spera che il calciatore polacco decida alla fine di impegnarsi con il Bayern Monaco (che pure ha offerto 25 milioni di euro) per approdare invece in terra inglese.

I contatti tra l’allenatore e l’agente del calciatore risalirebbero al 25 aprile scorso, qualche ora dopo il poker siglato da Lewandowski proprio contro il Real di Mourinho. In attesa del sì del polacco, comunque, lo Special One tenta di mettere a segno il colpo del secolo, portando al Chelsea Neymar, talentuoso attaccante del Santos. Stando alle ultime indiscrezioni di mercato, pare che il bomber della nazionale brasiliana abbia firmato con il Barcellona, ma Mourinho non demorde e chiede ad Abramovich di tentare ugualmente un approccio.

[Photo Credits | Getty Images]

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>