David Beckham si allena con l’Arsenal

di Gioia Bò 7

E chi lo avrebbe detto che l’idea di Ringhio Gattuso di allenarsi con i suoi ex compagni di squadra avrebbe fatto tendenza?

Incredibile! Ancora più incredibile se a seguire la tendenza è uno come David Beckham, che di solito le tendenze le crea.
Eppure è così e l’ex stella di Manchester e Real Madrid ha chiesto e ottenuto di potersi allenare con i Gunners durante la pausa invernale del campionato americano.

I dirigenti dei Los Angeles Galaxy, sua attuale squadra, non hanno avuto niente da eccepire, apprezzando il senso del dovere di David, che avrebbe potuto sfruttare la sosta dedicarsi a tutt’altro, invece di correre e sudare su un campo d’allenamento. Felici anche i compagni di allenamento, per niente disturbati dalla temporanea presenza del biondino “americano”.


L’unica voce fuori dal coro è quella del tecnico dei Gunners, Arsene Wenger, che, pur essendo contento per aver ritrovato la sua stella, ha subito chiarito di non poter permettere che la presenza di Beckham trasformi l’Arsenal in un circo, vista la risonanza mediatica dell’evento.

Ma David non vuole pubblicità, anzi è intenzionato a sponsorizzare se stesso agli occhi del neo ct dell’Inghilterra, Fabio Capello, che potrebbe convocarlo per l’amichevole del 6 febbraio contro la Svizzera. E’ per questo che ha scelto l’Inghilterra per allenarsi e mantenere la forma fisica: quale migliore vetrina per mettersi in mostra?

Ci spera David e con lui tutti i tifosi inglesi che non vedono l’ora di tornare ad ammirarlo con la maglia di quella nazionale che tanto li ha delusi nel recente passato.

Che dire? Sappiamo che Capello non sceglie in base al nome, ma al valore tecnico del giocatore: gioca chi merita di scendere in campo.
Ora tocca a te David. Dimostralo!

Commenti (7)

  1. Ma il buon David non era una colonna del Manchester United?

  2. Chiedo infinitamente scusa: un peccato di sufficienza da parte mia. Grazie all’attento lettore per la segnalazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>