Le pagelle di Inter – Napoli 2-1

di Giovanni Ferlazzo Commenta


L’Inter batte il Napoli e torna al secondo posto in classifica scavalcando proprio i partenopei a quattro punti dalla Juve capolista. Partenza sprint per i nerazzurri subito in gol con Guarin, poi solo Napoli che non riesce a concretizzare e subisce addirittura il 2-0 per opera di Milito. Nella ripresa, Cavani riapre tutto. Finale intenso, l’Inter alza le barricate e resiste.

<<GUARDA I GOL DI INTER-NAPOLI 2-1>>

<<RISULTATI E CLASSIFICA 16a GIORNATA SERIE A 2012-2013>>

INTER:

Handanovic 7 – Persino in occasione del gol subito si rende protagonista di due autentici miracoli. Para praticamente tutto, perfetto.

Ranocchia 6 – Sicurezza in mezzo alla difesa, un po’ meno quando dalle sue parti passa l’imprendibile Insigne.

Cambiasso 6,5 – Risolve alcune situazioni difficili grazie alla sua proverbiale esperienza, ma contenere Cavani non è stato facile.

Juan Jesus 7 – Monumentale nel primo tempo, perfetto sia dietro che in fase offensiva. Si limita più a contenere nel secondo tempo.

Nagatomo 6 – Gioca principalmente in difesa cercando di limitare l’azione degli attaccanti napoletani.

Zanetti 6 – Solita gara tutta cuore e sostanza da parte del capitano. Clamorosa la cavalcata nel finale.

Gargano 6 – Gioca principalmente con la grinta, quella tipica dell’ex. Non è perfetto, né tantomeno lucido. Ma molte volte efficace.

Guarin 7,5 – Un gol e un assist: entrambi belli e geniali. Prova spesso la conclusione, il migliore in campo dei suoi.

Pereira 6 – Ingaggia un duello con Maggio che non riesce a vincere quanto servirebbe. Comunque sufficiente, anche se nel finale rischia un clamoroso autogol.

Cassano 6,5 – Fa tanto gioco sporco a servizio della squadra, costretto a uscire anzitempo. (Palacio 5 – Non entra in partita, quando ha la palla buona, la spreca.)

Milito 7 – Fa lo stesso lavoro di Cassano, impreziosendolo del gol del 2-0. (Coutinho s.v.)

 

NAPOLI:

De Sanctis 6 – Raramente impegnato, si fa trovare pronto quando serve. Incolpevole sui gol.

Gamberini 5,5 – Non è fortunato. Pronti, via ed è subito costretto a farsi medicare per un colpo al setto nasale. Soffre molto anche in fase difensiva. (Pandev 6 – Il gol nasce da una sua iniziativa. Prova a far male ai suoi ex compagni, ma non è fortunato)

Cannavaro 6,5 – Puntuale in ogni intervento, non ne sbaglia mezzo. Perfetto.

Britos 6,5 – Bene anche lui, nella ripresa si fa valere anche in fase offensiva seppur non sia sempre precisissimo.

Maggio 5,5 – Meglio quando attacca, peccato gli manchi l’ultimo passaggio.

Behrami 6 – Rude ma sempre efficace. Meritava forse l’espulsione per un intervento da secondo “giallo”.

Inler 5 – Sbaglia troppo, si sente la sua mancanza in cabina di regia. (Dzemaili 5,5 – Non riesce a cambiare le cose, anzi costringe Hamsik a ripiegare spesso per costruire la manovra).

Zuniga 6 – Spinge tantissimo ma non è decisivo.

Hamsik 6,5 – Si reinventa regista quando esce Inler e lo fa alla grande, peccato non basti per cambiare la gara. (Mesto s.v.)

Insigne 7 – Strepitoso. L’uomo più pericoloso del Napoli stasera: sfiora due volte il gol con altrettante prodezze, fa spesso ubriacare i difensori dell’Inter. Mica male la prima volta a San Siro.

Cavani 6 – Il gol segnato è l’unico sussulto in una gara per gran parte anonima.

Photo credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>