Diretta live Parma-Juventus 13 gennaio 2013

di Moreno Commenta

Serie A ventesima giornata stagione 2012-2013

Stadio Tardini, Parma

Parma-Juventus

N.B. la diretta si aggiorna da sé senza necessità di refresh

[liveblog]

Pensi alla necessità – dettata soprattutto dall’orgoglio – della Juventus di riscattare la bruttissima sconfitta interna contro la Sampdoria nel corso dell’ultimo turno di campionato e viene facile pensare che, nei panni di mister Donadoni, più qualche timore l’avresti. Poi dai un occhio ai dati statistici e capisci che forse neppure Antonio Conte può concedersi il lusso di prendere sottogamba questo Parma: non solo per un girone di andata positivo ma anche perché quella ducale è a oggi l’unica formazione della massima serie a non aver ancora perso una partita tra le mura amiche.

Detto questo, in casa bianconera il messaggio lanciato dalla Lazio, seconda a cinque punti e impegnata in casa contro l’Atalanta, è giunto chiaro e forte: i biancocelesti hanno le carte in regola per contendere il tricolore a Buffon e compagni, chiamati a sbagliare il meno possibile. Le parole di Conte alla vigilia:

“È sempre difficile incontrare il Parma che esprime un calcio a viso aperto e si gioca la partita: dovremo stare molto attenti, anche se è ovvio che vogliamo riprendere subito il cammino interrotto con la Sampdoria. E poi dovremo anche considerare la mezzora in più disputata mercoledì, con dispendio fisico ma soprattutto nervoso”.

Di contro Donadoni è conscio dell’enorem difficoltà che i suoi incontreranno nel contenere gli avversari:

“Dobbiamo cercare di mantenere la nostra identità sapendo che abbiamo dei giocatori davanti che se gli concedi spazi e possibilità di ripartire possono farti male. Dobbiamo avere lo stesso equilibrio, rimanere corti senza dare loro la possibilità di avere spazi perchè diventano micidiali con gli inserimenti dei centrocampisti. Ci tocca fare una prestazione di grande spessore provando a tenere la stessa intensità e determinazione che ha la Juventus”.

E’ il giorno del ritorno di Giovinco nella città che lo ha rilanciato e alla quale la Formica atomica ha mostrato di essere riconoscente sebbene abbia già avvisato i suoi ex tifosi che domenica farà di tutto per regalare una gioia ai nuovi. Le news del pre partita riferiscono di un Tardini tutto esaurito: nelle file locali sono assenti per squalifica Benalouane e Lucarelli mentre Zaccardo – sul quale le voci di mercato sono sospese – dovrebbe partire titolare di retroguardia con Rosi o Santacroce a destra e Paletta centrale.

Valdes è dato nell’undici iniziale con Marchionni e Parolo. In attacco ballottaggio Amauri-Belfodil.

Nelle file bianconere Conte pare intenzionato a confermare Peluso in difesa con Barzagli e Bonucci; ballottaggio a centrocampo tra Giaccherini e Pogba con il secondo favorito per affiancare in reparto Lichtsteiner, Vidal, Pirlo e De Ceglie; attacco con Quagliarella e Giovinco in vantaggio su Matri e Vucinic. Fischio di inizio alle 15, aggiornamenti dalle 14.30.

Parma-Juventus probabili formazioni:

  • Parma (4-3-3): Pavarini; Rosi, Paletta, Zaccardo, Gobbi; Marchionni, Valdes, Parolo; Biabiany, Belfodil, Sansone. All. Donadoni.
  • Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Peluso; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Pogba, De Ceglie; Quagliarella, Giovinco. All. Conte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>