Le pagelle di Fiorentina – Inter 0-0

di Giovanni Ferlazzo 2

Solo un pareggio a reti bianche al Franchi tra Fiorentina e Inter nell’anticipo domenicale della trentaquattresima giornata di Serie A. Nonostante il risultato è stata una partita viva e a tratti divertente, con la migliore occasione per i viola al ventiquattresimo della ripresa sprecata da Ljajic, che si fa neutralizzare un calcio di rigore da Julio Cesar.

FIORENTINA:

Boruc 6 – L’imprecisione degli attaccanti interisti lo rende quasi uno spettatore non pagante. Attento comunque quando serve.

Camporese 6,5 – Buona sicurezza in difesa, sbaglia davvero poco.

Natali 6,5 – Non fatica ad annullare le offensive nerazzurre, bravo e autoritario.

Nastasic 7 – Non solo è perfetto in difesa, ma è anche intraprendente in attacco sfiorando il gol in un paio di occasioni.

Behrami 6,5 – Più attivo nel primo tempo, in calo nella ripresa. (Salifu s.v.)

Lazzari 5,5 – Si procura con una furbizia il calcio di rigore, ma è l’unica luce in una partita spenta.

Cassani 5,5 – Non è la sua migliore stagione e lo dimostra ancora una volta. L’unico a soffrire e a lasciare spazi in copertura.

Kharja 6 – Si spegne nel finale dopo una partita tutto sommato sufficiente e ben giocata.

Pasqual 6 – Ogni tanto fatica un po’, ma non commette errori grossolani.

Cerci 6,5 – Se esce tra gli applausi del Franchi, che di certo in questi anni non ha proprio dimostrato di amarlo particolarmente, ci sarà un motivo.

Ljajic 5 – Aldilà del rigore sbagliato, già di per sé abbastanza grave vista la situazione in cui versa la Fiorentina, non si rende mai pericoloso. (Acosty 6 – In poco più di un quarto d’ora fa meglio di chi rileva).

 

INTER:

Julio Cesar 7 – Inevitabilmente è il migliore in campo dei suoi. Con un paio di ottimi interventi, soprattutto quello che neutralizza il calcio di rigore di Ljajic, salva il risultato.

Maicon 6,5 – Deve ancora recuperare la piena condizione e si vede soprattutto nel secondo tempo. Ma nella prima parte aveva offerto una buonissima prova.

Lucio 6 – Qualche errore di troppo alternato a buone cose.

Chivu 5,5 – Costretto a uscire per infortunio non offre la sua prestazione migliore. Soffre molto in difesa e deve continuamente rincorrere Cerci. (Ranocchia s.v.)

Zanetti 6 – Esce anche lui per infortunio, ma a differenza del rumeno regala la solita buona partita. (Nagatomo 6 – Non fa molto per impensierire la difesa avversaria, ma ci mette comunque l’impegno).

Poli 5 – Non entra in partita.

Cambiasso 6 – Meglio in fase di copertura, peggio quando si tratta di offendere.

Forlan 5 – Ancora una prestazione deludente per l’ex Atletico Madrid. (Sneijder 5 – Manca della condizione migliore e si vede).

Alvarez 5,5 – La grinta non manca, la qualità probabilmente nemmeno. La concretezza sì, oggi è decisamente mancata.

Zarate 6,5 – Tanto criticato nel corso di questa stagione che oggi è è stato il migliore dell’attacco. Senz’altro il più pericoloso e deciso.

Milito 5 – Nervoso e mai realmente pericoloso, se non nei minuti finali.

Photo credits | Getty Images

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>