Mourinho ingordo: vinco col Real, poi mondiale col Portogallo

di Gioia Bò 1

L’ambizione di Josè Mourinho non conosce limiti, e questo lo sapevamo da un pezzo, da quando promise ai tifosi interisti che avrebbe riportato a Milano la Coppa dalle grandi orecchie. Missione compiuta e via verso nuove sfide, stavolta in terra di Spagna, ad allenare una squadra piena zeppa di campioni ed impaziente di tornare ai vertici del calcio nazionale ed europeo. Una nuova missione da compiere per il tecnico di Setubal, che ora spera di diventare l’unico allenatore capace di conquistare il titolo nei tre maggiori campionati continentali ed il primo a portare a casa tre Champions League con squadre diverse. L’unico a poterlo eguagliare, a sentir lui, è Carletto Ancelotti:

In questo momento siamo in gioco io, Carlo Ancelotti e Fabio Capello. Quest’ultimo ha vinto in Italia e in Spagna ma se, come dice lui, non tornerà ad allenare un club allora non potrà raggiungere questo obiettivo. Restiamo dunque io e Carlo, ma non so se lui ha il mio stesso obiettivo di vincere nei tre campionati più importanti al mondo. Vorrei anche vincere la Champions con tre club diversi.

Finita qui? No, perché un uomo così ambizioso non si accontenta di salire sul tetto d’Europa, ma vuole scalare le alte cime che portano alla conquista del titolo mondiale. Con quale nazionale? Naturalmente con il suo Portogallo:

Vorrei dare al mio paese qualcosa che nessuno è ancora riuscito a dargli: il titolo di campione del mondo e d’Europa. Questa è un’impresa più difficile, anche perché non mi piace fare il ct, ma il Portogallo merita qualcosa di importante. E’ il paese dei tre palloni d’oro (Eusebio, Ronaldo e Figo) ma anche dello storico Benfica e del Porto che ha vinto una Champions.

E allora farà bene a sbrigarsi, perché di Cristiano Ronaldo ce n’è uno solo e non giocherà in eterno.

Commenti (1)

  1. Siam buoni tutti a vincere con le squadre nettamente superiori.
    Con il Chelsea fece molta fatica e non vinse tutti gli anni in cui allenò i blues, con l’Inter ha dominato in un campionato mediocre e con il Real ha un solo rivale.
    Con il Portogallo vincerebbe la coppa del nonno………………

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>