Fantacalcio: è “El Tanque” Day

di Marco Mancini Commenta

Guardando queste partite pare che il miglior giocatore di Fantacalcio possa essere Pierpaolo Marino, ds del Napoli, che in campagna acquisti non sbaglia un colpo. Se un fantacalcista possiede lo stesso dono di capire da subito qual’è il calciatore giusto da prendere, è sicuro che possa vincere il torneo. Ovviamente ci stiamo riferendo in particolare a German “El Tanque” Denis, alla sua prima tripletta in Italia, un obiettivo che sono in pochi a riuscire a raggiungere.

Chi finora ha avuto il coraggio di puntare su un attaccante proveniente da un campionato lontano, senza la minima esperienza in Europa e con la concorrenza del panterone Zalayeta, oggi è stato ripagato con la prestazione migliore di giornata. Per un giovane che arriva c’è un “vecchio” che rialza la testa, e cioè il gradito ritorno di Pavel Nedved nella nostra Fantaformazione, un ritorno a cui nemmeno lui la scorsa estate credeva.

Ma cominciamo come al solito con i portieri, con il migliore che senza dubbio sarà Frey. Per i risultati precisi bisognerà aspettare venerdì, ma vista la prestazione contro Ibra e compagni difficilmente si troverà qualcuno che potrà avere un voto maggiore.

Per la difesa abbiamo già due nomi a disposizione, e si tratta della sorpresa del campionato Papastathopoulos, al suo secondo gol con la maglia del Genoa, e Bianco, uno dei capisaldi del Cagliari, avvezzo alla rete, sia la sua che quella degli avversari. La terza maglia in questa nostra Fantaformazione potrebbe andare probabilmente a Rubin del Torino, vista la buona prestazione, l’assist sul primo gol e per essere entrato anche nella seconda segnatura della sua squadra.

A centrocampo abbiamo tre marcatori, e cioè il senese Vergassola, il milanista Kakà e Pavel Nedved, autore di una doppietta, evento non molto frequente tra i centrocampisti. La quarta maglia probabilmente andrà ad Hamsik, che ha fornito due assist al compagno Denis, e a cui un 7 in pagella non glielo toglie nessuno.

Per l’attacco abbiamo un posto già prenotato dall’Argentino di Napoli, e quindi rimangono da dividere le altre due maglie tra gli 11 marcatori di giornata. Una di queste potrebbe andare a Quagliarella, autore di un bel gol regolare e di due irregolari, ma con molti dubbi. La terza maglia è contesa tra Sanchez, per il gran gioco espresso e per il bellissimo gol, e Cavani, per aver retto praticamente da solo l’attacco del Palermo, visto che Miccoli era piuttosto giù di corda. A domani per la sentenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>