Le pagelle di Napoli – Catania 2-2

di Marco Mancini Commenta

Spettacolo doveva essere, e spettacolo è stato al San Paolo con le due squadre più in forma del campionato. Il 2-2 finale la dice lunga su quanto gli spettatori si siano divertiti, anche se i tifosi del Napoli lo sono un po’ meno visto che avevano assaporato per qualche minuto il terzo posto, una posizione che ora si allontana di altri due punti.

Napoli:

De Sanctis 6: non può nulla sui due gol del Catania, mette a segno qualche buona parata ma mostra qualche incertezza di troppo.
Aronica 6: bene per 70 minuti, poi va in confusione come i suoi compagni nel finale.
Campagnaro 6,5: molto buona la sua partita.
Fernandez 6: non sarà Cannavaro ma come quarto difensore sembra discreto. (Cannavaro 5,5: entra per dare maggiore sicurezza, ma forse era meglio lasciare Fernandez perché dopo il suo ingresso il Napoli prende due gol).
Zuniga 6,5: spinge molto ed inizia diverse azioni del Napoli, buona partita.
Dzemaili 7: segna un gran gol e va vicino ad un secondo, la scelta di preferirlo ad Inler ha pagato.
Gargano 7: grande diga di centrocampo, il Catania centralmente non passa mai grazie a lui.
Dossena 6,5: come al solito bene in fase offensiva, maluccio in quella difensiva. Per sua fortuna per la maggior parte della partita il Napoli attacca.
Hamsik 5,5: prova incolore per lo slovacco che si erge a punto di riferimento, ma non illumina mai la gara. (Pandev 7: con il suo ingresso il Napoli è molto più pericoloso, rientra nelle azioni migliori).
Lavezzi 6,5: alterna cose buone ad altre meno buone, manda in panico la difesa avversaria ma manca sempre negli ultimi 15 metri. (Inler 5: incide negativamente sulla partita).
Cavani 7: segna un gol e dà una grossa mano in difesa, anche se se ne divora un altro enorme.

Catania:

Carrizo 7: fino ai due gol subiti è insuperabile, mette a segno diverse ottime parate e spesso gioca da difensore aggiunto. Sulle reti ha ben poche colpe.
Bellusci 6: per gran parte della partita gioca discretamente, ma qualche disattenzione di troppo se la poteva risparmiare.
Legrottaglie 6,5: buona partita da parte sua, è sempre più il leader difensivo del Catania.
Spolli 6,5: grossissima responsabilità sul secondo gol per un liscio, si fa perdonare con un gran colpo di testa che riapre la gara. Per il resto una buona prestazione.
Barrientos 5,5: uno dei pochi sotto la sufficienza, non fa una gran partita e spesso è in affanno contro gli avversari. (Ricchiuti sv)
Izco 6: buona partita difensiva, ma manca in apporto offensivo.
Lodi 5,5: stranamente impreciso, non una delle migliori partite per lui.
Almiron 6,5: nonostante non stesse bene tiene la squadra alta e fa diverse buone giocate.
Gomez 6,5: bravissimo fino al limite dell’area, perde qualcosa in fase di finalizzazione quando litiga con gli avversari piuttosto che calciare in porta. (Lanzafame 7: gioca appena dieci minuti ma mette in porta l’unico pallone che tocca, meglio di così!)
Marchese 6: partita senza infamia e senza lode. (Llama 7: dal suo ingresso la partita cambia e oltre a far girare bene palla, il Catania comincia a farsi anche pericoloso).
Bergessio 6: era chiamato a fare di più, ma dopotutto contro Campagnaro e Aronica era difficile avere la meglio.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>