Juventus – Inter 2-0, decidono Caceres e Del Piero

di Giovanni Ferlazzo 6

Posticipo 29a giornata Serie A
Juventus Stadium di Torino

Juventus – Inter 2-0

Reti: 12′ st Caceres (J); 26′ st Del Piero (J)

È il Derby d’Italia di campionato numero 185, 218 nel conteggio assoluto. Il posticipo di questa sera tra Juventus e Inter ha il sapore antico delle sfide pre-Calciopoli. L’undici dell’avvelenato ex-Ranieri vuole fare uno sgambetto agli eterni rivali, e infliggere loro la prima sconfitta stagionale proprio allo Juventus Stadium. I padroni di casa non possono invece perdere altro terreno nei confronti del Milan, per il momento lontano 7 punti.

Conte si affida al tandem d’attacco solitamente titolare formato da Vucinic e Matri. Per Ranieri ecco Milito e Forlan.

GRINTA INTER – Primo tempo dai ritmi generalmente alti. La Juve tiene in mano il pallino del gioco, ma l’Inter gioca con grinta e tenacia e alla fine dei quarantacinque minuti conta le migliori occasioni da rete della partita. I bianconeri si affidano alle giocate di un Vucinic che vuole fare tutto da solo, mentre gli ospiti la giocano tutta sul fisico avendo, ai punti, la meglio.

Non è un caso che la prima grossa occasione è proprio per l’Inter e arriva al quarto d’ora: pallone perso da Vucinic a favorire Maicon che serve Milito. Il Principe calcia a botta sicura ma trova attento Buffon. La Juve risponde tre minuti dopo con Matri, che prova a girare di testa un cross di Caceres ma indirizza troppo su Julio Cesar. Ancora l’ex Cagliari al venticinquesimo si divora un gol sparando alto quello che è in gergo chiamato un rigore in movimento, e due minuti dopo è Vucinic a sfiorare il vantaggio. L’Inter però tiene bene e avrebbe due clamorose occasioni per portarsi avanti, ma Buffon è una saracinesca.

FAVOLA DEL PIERO – La ripresa cambia sugli ritmi con cui si era concluso il primo tempo. Una bella Inter mette alle corde la Juventus, ma il calcio premia solo chi è in grado di concretizzare quanto creato.

Ecco allora che al dodicesimo Caceres, lasciato tutto solo dalla difesa nerazzurra, insacca di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo facendo esplodere di gioia Conte e lo Juventus Stadium. Qui, cambia la partita. Il gol subito è un brutto contraccolpo psicologico per la truppa di Ranieri che diviene dunque incapace talvolta persino di superare la propria metà campo. La Juve al contrario è più sciolta mentalmente e gioca in maniera a tratti spettacolare, senza dare scampo all’Inter. Al ventiseiesimo, Vidal innesca Del Piero che con straordinaria freddezza realizza il gol del 2-0 e chiude la partita. Gli ospiti escono in anticipo del campo e lasciano tanti spazi alla Juve che sfiora più volte la terza rete.

Finisce 2-0. Importantissima vittoria per la Juve che si mantiene a quattro punti dal Milan. Inter che, nonostante una buona prestazione nel primo tempo, torna a casa a mani vuote e probabilmente dice definitivamente addio ai sogni Champions League. La Lazio è lontana 10 punti.

Photo credits | Getty Images

Commenti (6)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>