Le pagelle di Bologna – Milan 1-3

di Marco Mancini 1

Il Milan vince 3-1 in casa del Bologna, ma nonostante il risultato esaltante la gara è stata meno facile di quanto possa sembrare. Il Bologna si è difeso bene e per la maggior parte dei giocatori si può dire che sia stata una buona partita, ma un Pazzini in serata di grazia ha oscurato tutti. Vediamo le pagelle delle due squadre.

>> LA SINTESI DI BOLOGNA-MILAN 1-3

BOLOGNA:

Agliardi 5,5: non fa grosse parate, normale amministrazione, ma ha sulla coscienza la papera del secondo gol.
Motta 6: buona partita per lui che però è troppo sprecone nel passaggio decisivo.
Carvalho 6,5: uno dei migliori del Bologna, recupera una gran quantità di palloni e fa ripartire l’azione. Forse troppo leggero sul cross del secondo gol.
Antonsson 5,5: rivedibile, può fare di meglio.
Cherubin 5: passa dall’appena sufficiente al disastroso, non riesce ad azzeccare un passaggio ed anche in fase difensiva ha delle lacune.
Taider 6,5: tanta quantità ma poca concretezza al momento decisivo. E’ uno dei motori della squadra.
Pazienza 6: alterna cose buone ad altre meno buone, ma sta entrando bene negli schemi della squadra (Gabbiadini, sv).
Morleo 6,5: in fase offensiva va alla grande, in quella difensiva molto meno, ma è bella la sfida con De Sciglio per tutta la partita (Abero, sv).
Guarente 5,5: non era la sua serata. Spreca almeno 2-3 occasioni nitide, si inserisce bene ma calcia male.
Diamanti 7: per un’ora è il migliore in campo. Crea tantissimo e se al posto di Acquafresca ci fosse stato Gilardino il Bologna avrebbe segnato qualche gol in più.
Acquafresca 5: sbaglia le poche occasioni che ha e sembra lontanissimo da quello di Cagliari. Ora che c’è Gilardino giocherà molto poco, specialmente se continua a giocare così (Gilardino 6,5: ha poche occasioni ma si fa vedere molto e per qualche minuto sposta il baricentro della squadra in avanti).

MILAN:

Abbiati 6,5: poche volte viene impegnato ma dimostra grande esperienza.
De Sciglio 7: ottima partita per lui. Rivedibile solo in fase di impostazione, ma sia in fase difensiva che di copertura in attacco è strepitoso.
Acerbi 6,5: molta sicurezza, non sarà Thiago Silva ma almeno è un buon difensore.
Bonera 6,5: una delle sue migliori partite, sempre puntuale nelle chiusure.
Antonini 6,5: si vede più in attacco che in difesa, non imprendibile ma ottimo in partite come questa.
Nocerino 5,5: forse l’unico insufficiente del Milan, ha il solo merito di consegnare a Pazzini il terzo gol, ma non sembra molto lucido.
Ambrosini 6: buona partita di personalità la sua, anche se va testato contro avversari più dotati.
Montolivo 6: fa abbastanza bene finché non si infortunia, da valutare meglio sui 90 minuti (De Jong 5: spaurito, confuso nella posizione, va capito perché è appena arrivato ma non era chiaramente pronto per giocare).
Boateng 7: per un’ora è il migliore del Milan, poi alla lunga si spegne, ma se i rossoneri sono pericolosi è solo merito suo.
El Shaarawy 6: ci mette tanta volontà, ma forse troppa visto che non è molto lucido e si vede che non è sereno, sentendo il fiato sul collo di Bojan (Bojan 6: non ha molti palloni giocabili ma fa vedere buone cose quando ha la palla tra i piedi).
Pazzini 8: una tripletta ed una gara da mostrare a tutti i ragazzini aspiranti attaccanti. Tocca tre palloni e segna tre gol, alcuni inventandoseli di sana pianta come il rigore che si è praticamente procurato. Moratti si starà mangiando le mani (Niang, sv).

Photo Credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>