Milan – Bologna 1-1, video e interviste

di Marco Mancini 3

Poteva andare meglio quest’oggi per il Milan in una partita tutto sommato non impossibile contro un Bologna quasi matematicamente salvo, ma poteva andare anche peggio visto che Pioli mette in campo una squadra perfetta e per diversi minuti sogna addirittura una vittoria a San Siro. Ma al novantesimo Ibra rovina la festa ai felsinei segnando la rete del pareggio. Un pari che sicuramente scatenerà polemiche per tutta la settimana.

>> LA CRONACA DELLA GIORNATA DI CAMPIONATO

>> LE PAGELLE DI MILAN – BOLOGNA 1-1

Il primo a parlare è stato Marco Di Vaio che ha speso tanto ed ha assaporato la vittoria. Un sapore amaro, visto com’è andata a finire:

Usciamo da San Siro col rammarico perché potevamo vincere la partita, ma questa sfida ci da fiducia per il campionato. Adesso giochiamo ogni tre giorni e sarà dura, vediamo che succede. Il Lecce dietro non molla niente, mancano ancora i punti e dobbiamo farne qualcuno per la salvezza matematica.

Un pensiero va anche alla Juventus, squadra di cui ha vestito anche la maglia diversi anni fa:

Dipende dalla Juve che non ha una partita facile, giocano con la Roma, ma sicuramente saranno carichi per il pareggio del Milan e credo che proveranno ad allungare.

Con un po’ di ritardo si fa sentire anche il Milan, evidentemente Allegri deve aver fatto un bel discorsetto alla squadra nello spogliatoio:

Abbiamo regalato un gol e poi nel primo tempo abbiamo fatto poco. Prima del gol avevamo fatto bene. Nella ripresa abbiamo fatto meglio e non ho da rimproverare nulla ai ragazzi per questo. Eravamo in dieci e siamo riusciti a pareggiare, poi abbiamo avuto anche la palla del vantaggio con Robinho. Ora siamo pari alla Juventus e loro hanno una partita in meno, vedremo cosa faranno stasera. Se vincono avranno ottime possibilità di vincere lo scudetto, ma noi ce la giocheremo fino alla fine. Mercoledì cercheremo di vincere col Genoa a prescindere dal risultato della Juve, neanche il secondo posto è matematico. Il gol annullato? Non commento, di sicuro quest’anno siamo sfortunati.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>