Milan: stangata su Balotelli, tre turni di squalifica

di Gioia Bò 1

Ci risiamo! Mario Balotelli torna a far parlare di sé per l’ennesima “cavolata” commessa in campo. Dopo l’ammonizione nella gara contro la Fiorentina ci si aspettava una giornata di squalifica per l’attaccante del Milan, che – già diffidato – aveva commesso l’errore di beccarsi un giallo. Supermario avrebbe dovuto dunque saltare la gara contro il Napoli, per tornare poi disponibile nella partita contro la Juventus. Ma oggi è arrivata la decisione del giudice sportivo, che ferma Balotelli per tre turni, costringendolo a star fuori contro Napoli, Juve e Catania.

INSULTI AL GIUDICE DI PORTA. Il motivo di una punizione così severa non si nasconde ovviamente dietro l’ammonizione di Tagliavento, ma si riferisce al comportamento dell’attaccante al termine della gara, quando si è rivolto “con espressioni ingiuriose ad un arbitro addizionale”. Al fischio finale, infatti, Supermario ha trovato il modo di litigare con il portiere Viviano, proprio sotto gli occhi del giudice di porta Doveri. le attenzioni dell’attaccante si sono rivolte verso l’arbitro addizionale, che si è beccato un bel

che ca..o guardi?

La frase di Balotelli è finita sul taccuino dell’arbitro e quindi sul tavolo del giudice sportivo Tosel, che ha deciso di fermare il bomber del Milan per tre giornate. La società rossonera non si aspettava una simile punizione ed ha già annunciato un ricorso, nella speranza di avere a disposizione l’attaccante già dalla gara contro la Juventus.

GLI ALTRI SQUALIFICATI. Stangata anche sull’Atalanta, a causa della rissa scoppiata al termine della gara contro l’Inter. Raimondi e Cardona sono stati fermati per tre giornate, mentre Cigarini se la cava con un turno di stop. Fermato per una giornata anche Schelotto, che al fischio finale si era scagliato contro gli ex compagni di squadra.

Problemi anche per la Lazio (prossima avversaria della Juventus), che perde in un sol colpo Biava, Radu e Lulic. Un turno di stop anche per Rizzo e Bjarnason (Pescara), Tomovic (Fiorentina), Basha (Torino), Di Natale e Benatia (Udinese), Jokic (Chievo), Nainggolan (Cagliari), Parolo (Parma).

[Photo Credits | Getty Images]

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>