Risultati ritorno quarti Champions League 2013

di Gioia Bò 1

In attesa di conoscere le sorti della Juventus nella kermesse europea di maggior prestigio, la Champions League ci proponeva due incontri di altissimo tasso tecnico per il ritorno degli ottavi di finale. L’impresa più semplice era quella del Real Madrid, già capace di imporsi per 3-0 tra le pareti domestiche e chiamato a confermare la propria grandezza in terra turca, al cospetto del Galatasaray di Fatih Terim. Ben più arduo il compito del Borussia Dortmund, fermato sullo 0-0 dal Malaga nella gara di andata ed ora costretto a vincere per guadagnare il passaggio alle semifinali.

GALATASARAY – REAL MADRID 3-2. Gli uomini di Mourinho arrivavano in Turchia con tre quarti di qualificazione in tasca, grazie al 3-0 maturato nella gara di andata al Santiago Bernabeu. Drogba e compagni speravano di ribaltare il risultato, sapendo comunque di doversela vedere con una delle migliori compagini d’Europa. La serata dei blancos sembrava mettersi nel migliore dei modi, allorché Cristiano Ronaldo firmava la rete del vantaggio al minuto numero 8 della prima frazione di gioco.

Nella ripresa il Galatasaray trovava coraggio e riusciva ad impattare con la rete di Eboue al 12′. Passavano 14 minuti ed i turchi indovinavano la rete del vantaggio con Sneijder, prima che Drogba firmasse il 3-1 un minuto più tardi. A quel punto i giallorossi avevano bisogno di due reti per qualificarsi alle semifinali, ma era ancora il Real a trovare la via del gol con Cristiano Ronaldo, a pochi istanti dal fischio finale.

BORUSSIA DORTMUND – MALAGA 3-2. Lo 0-0 della gara di andata non metteva al sicuro il Borussia Dortmund, consapevole del rischio di uscire dalla massima competizione europea per via delle reti in trasferta. I tedeschi avevano dunque bisogno di una vittoria per accedere ai quarti di finale, ma la situazione diventava immediatamente complicata, allorché Joaquin infilava Weidenfeller al minuto numero 25 della prima frazione di gioco. Lewandowski rimetteva in piedi il risultato a pochi istanti dalla ripresa, ma l’1-1 non garantiva ai gialloneri il passaggio del turno.

I padroni di casa nella ripresa tentavano di portarsi in avanti alla ricerca della rete della qualificazione, ma erano ancora gli spagnoli a colpire, stavolta con Eliseu, che raddoppiava al minuto numero 37. A tempo praticamente scaduto Reus riusciva a siglare la rete del pari, rinforzando le speranze dei tedeschi. E quando ormai tutti si aspettavano di vedere il Dortmund fuori dalla Coppa, ecco arrivare il 3-2 di Santana, che trascinava i suoi in semifinale.

[Photo Credits | Getty Images]

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>