Barcellona – Milan, i rossoneri ci credono

di Marco Mancini 3

Non sono degli extraterrestri (anche se delle volte a guardar giocare Messi, Iniesta e compagni sembra di sì). Sono esseri umani e si possono battere. E’ questo il concetto che serpeggia nelle menti di Allegri, dei calciatori del Milan e dei tifosi rossoneri a poche ore dalla super-sfida di Champions contro i blaugrana.

Si parte dallo 0-0 dell’andata che vuol dire molto e può anche non voler dire nulla, lasciando due risultati su tre ai rossoneri, anche se il più scontato è proprio quello che lascerebbe Ibra e compagni a casa. Secondo Allegri infatti non basta giocare una partita attenta e coraggiosa, l’importante è fare gol.

Ci crediamo? Assolutamente, abbiamo pareggiato 3 partite con loro, il Barcellona con noi ha fatto abbastanza fatica, andiamo a giocarci un buon quarto di finale

ha affermato Galliani, anche se il concetto di partenza non è molto incoraggiante. Partire in una sfida al Camp Nou sperando di pareggiare significa avere già un piede fuori dalla Champions. A complicare ulteriormente le cose ci sono stati dei ritardi nella partenza di ieri per lo sciopero dei controllori di volo, ma questo sarà soltanto un altro elemento della sfida più interessante di questo turno.

Le speranze però sono tante. Si chiamano attacco, con il recupero importante di Pato che nell’ultimo quarto d’ora potrebbe risultare decisivo,  e con il mostruoso Ibrahimovic di questo lasso di stagione, il quale potrebbe fare un bello sgarbo a Guardiola nello stadio che lui stesso ha tanto odiato ed in cui ha passato la peggiore stagione della sua carriera. Dopotutto se anche Guardiola stesso, forse con un pizzico di scaramanzia, dice di aspettarsi almeno un gol dallo svedese, qualcosa significherà.

I tifosi comunque ci sperano, e sul sito internet della squadra, sui forum e sugli striscioni durante gli allenamenti la parola che campeggia maggiormente è “crediamoci”. Ne arriveranno a migliaia a Barcellona, e speriamo potranno tornare più felici di come erano partiti.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>