Abidal: il tumore mi ha cambiato la vita

di Gioia Bò Commenta

Foto: AP/LaPresse

La sua storia ha commosso il mondo un paio di mesi fa, allorché si scoprì che il suo fegato era stato colpito da un tumore. Ma Eric Abidal è riuscito a vincere il male ed è tornato in campo, prima per una standig ovation nel ritorno della semifinale di Champions League, poi in campionato, dove Guardiola gli ha concesso qualche minuto di gioco in più. Oggi il difensore francese ha la giusta serenità per parlare della sua triste vicenda ed ammette che storie di questo tipo hanno il potere di cambiare il corso dell’esistenza:

Quando ti capita una cosa del genere, ti cambia la vita in un minuto. Il mio carattere, il mio modo di vivere la vita ora sono del tutto diversi.

Ed ora potrebbe togliersi un’altra grande soddisfazione dal punto di vista sportivo, nel caso riuscisse a sollevare la coppa con le orecchie il 28 maggio prossimo:

Se non gioco non importa ma dobbiamo vincere ad ogni costo. Restano ancora due settimane e ho il tempo per rimettermi in forma.

E se il Barça non dovesse farcela, poco male: in fondo ha già ottenuto la vittoria più importante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>