De Laurentis VS Allegri e la polemica è servita

di Alba D'Alberto Commenta

Le esultanze strane di alcuni attaccanti in questo fine settimana sportivo avrebbero meritato maggiore spazio rispetto alla polemica per il risultato della partita Napoli-Juventus che già nelle premesse si sapeva che non sarebbe filata liscia come l’olio.

De Laurentiis non ha digerito affatto la sconfitta in casa con la Juventus che ha superato il club partenopeo per 3 goal a 1. Non ci sta perché, a detta del presidente azzurro, la Juventus è stata ancora una volta aiutata dagli arbitri. E non è che lo abbia dichiarato in modo velato, l’ha fatto sapere a mezzo mondo usando Twitter. Benitez ha seguito a ruota. Allegri, forte della vittoria importante che garantisce alla sua squadra di mantenere il primato in classifica a tre lunghezze dalla Roma, risponde che le polemiche di Laurentiis lo fanno ridere.

Aurelio De Laurentiis, il presidente del Napoli, si è dunque sfogato su Twitter scrivendo: “Ci siamo stancati! La Juventus è una quadra forte, se è anche aiutata dagli arbitri diventa imbattibile”. Sembra infatti che dei sei arbitri compreso il direttore di gara, impiegati in questo difficile posticipo, non ce ne sia stato nemmeno uno a segnalare due giocatori juventini in fuorigioco (nel caso del goal di Caceres che era in fuorigioco con Chiellini). Questo per Laurentis è deve essere attribuito alla malafede o all’incompetenza e si augura contestualmente che gli arbitri di Napoli-Juventus restino a lungo a casa senza arbitrare. Benitez rincara la dose parlando del goal annullato al Napoli che avrebbe garantito un 2-2 molto interessante.

Il tweet polemico del presidente del Napoli l’ha letto anche Allegri che ha commentato le sue parole dicendo: “De Laurentiis? Mi viene da sorridere”. L’allenatore bianconero invita tutti a non discutere delle decisioni arbitrali per evitare di “combinare un casino”. Poi, ammettendo quasi l’errore dell’arbitro dice che tutti possono sbagliare ma se i direttori di gara fossero fermati ad ogni errore, alla fine allenatori e calciatori si dovrebbero arbitrare le partite da soli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>