Rischio penalizzazione e annullamento contratti per il Genoa

di Marco Mancini Commenta

I guai per Enrico Preziosi non finiscono mai. Questa volta al vaglio degli inquirenti ci sono delle operazioni di mercato non molto trasparenti.
Si tratta infatti degli acquisti di Criscito, Konko e Renzetti, gestiti da dirigenti non autorizzati.
In particolare sotto accusa sono lo stesso Preziosi e Capozzucca, al momento delle trattative sotto squalifica, e da Pastorello, che non era ancora tesserato.

La procura sportiva di Napoli contesta alla società, per responsabilità oggettiva, la violazione dell’articolo 10, comma 1 del Codice di Giustizia Sportiva che spiega come, nei contratti in cui hanno preso parte persone non autorizzate o sotto squalifica «gli atti, anche se conclusi, sono privi di effetto».
I rischi per i rossoblù ora sono due. Possono andare dal semplice richiamo alla penalizzazione in questo campionato, e soprattutto i tre contratti rischiano di essere annullati.
Emblematica la rassegnazione del patron Enrico Preziosi: “Periodicamente c’è sempre qualcuno che si ricorda di noi…”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>