L’ex milanista Contra perde le staffe e aggredisce il suo allenatore

di Marco Mancini 1

Di certo in Italia non ha lasciato il segno, ma Cosmin Contra è considerato un buon calciatore e un buon professionista a livello internazionale, almeno fino ad oggi. Il romeno ex Milan oggi è in forza al Getafe, squadra della Liga spagnola, ma difficilmente lo sarà ancora per molto.

Il fattaccio avviene nella scorsa giornata di campionato, quando la sua squadra incontrava la capolista Barcellona. A metà ripresa il tecnico Munoz decide di sostituirlo, e lui non la prende bene. Va diretto verso gli spogliatoi senza salutare nessuno, e lì i giornali spagnoli riferiscono che è scoppiato in lacrime. Al rientro della squadra, alla fine della partita, scatta la vendetta.

Contra si sfila il parastinchi e lo lancia contro Munoz. Non contento si alza e gli si scaglia contro. Se non fosse stato per i suoi compagni, probabilmente il tecnico ora avrebbe qualche occhio nero. Invece lo scontro fisico, parastinco a parte, è stato evitato, ma probabilmente quello che non si riuscirà ad evitare sarà una bella multa e l’esclusione dalla squadra del calciatore romeno, almeno fino a fine stagione.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>