Le pagelle di Cagliari – Juventus 1-3

di Giovanni Ferlazzo 1


Una doppietta di Matri permette alla Juventus di battere il Cagliari nell’anticipo dell’ultima giornata dell’anno solare 2012. Al campo neutro di Parma finisce 3-1 per i bianconeri, che allungano a +10 sull’Inter in attesa delle partite di domani. Cominciano meglio i sardi: al sedicesimo Pinilla porta in vantaggio i suoi su calcio di rigore. La Juve si sveglia però nella ripresa. Matri pareggia alla mezz’ora e trova il 2-1 al secondo minuto di recupero. Vucinic, all’ultimo secondo, firma il tris. Ecco le pagelle:

<<GUARDA I GOL DI CAGLIARI – JUVENTUS 1-3>>

<<LA CLASSIFICA DI SERIE A>>

CAGLIARI

Agazzi 8 – Compie gli straordinari, in particolare nel finale quando sembra evitare il vantaggio juventino. Arriverà comunque, solo nel recupero e senza particolari colpe per lui.

Pisano 6,5 – Riesce ad annullare Asamoah ed è già tanta roba. Si conferma anche nel secondo tempo.

Astori 5 – Pesante espulsione per doppia ammonizione che lascia i suoi in dieci in balia della furia bianconera.

Ariaudo 6,5 – Gara attenta, precisa e ordinata specialmente nel primo tempo. Costante nella ripresa.

Murru 5 – Non riesce a trattenere Lichtsteiner, tanto che rischia la seconda ammonizione in un paio di occasioni. (Perico 5 – Asamoah lo mette in costante difficoltà)

Dessena 6 – Si limita a contenere, e lo fa in maniera sufficiente.

Nainggolan 7 – Bravo a farsi valere un po’ in tutte le fasi, specialmente dietro quando c’era da difendere.

Ekdal 6,5 – Un po’ rude con gli interventi ma sempre efficace a spezzare la manovra.

Thiago Ribeiro 5 – Non si vede praticamente mai.

Pinilla 7 – Trasforma il rigore del vantaggio, bene anche in altre occasioni. (Nené s.v.)

Sau 6,5 – Bravo a conquistarsi il rigore che cambia il match, si fa valere finché reste in campo. (Del Fabro s.v.)

 

JUVENTUS

Buffon 6 – Incolpevole sul gol del Cagliari, inoperoso per gran parte della gara.

Barzagli 6 – Migliora nel secondo tempo, specialmente quando il Cagliari si rintana nella sua trequarti. Grosse difficoltà nella prima fase.

Bonucci 6 – Stesso discorso fatto per il compagno di reparto.

Caceres 6 – Sufficiente dietro, delude quando c’è da spingere. (Padoin 6,5 – Entra subito in partita, tanto da sfiorare il gol dopo pochi minuti).

Lichtsteiner 6 – Alterna luci e ombre in attacco, mentre dietro non convince. (Vucinic 7 – Entra, crea l’occasione che porta al pareggio e trova il 3-1. Efficace a dir poco).

Vidal 5,5 – Una partita contraddistinta dal fallo da rigore, dal rigore sbagliato e dall’assist involontario per Matri.

Pirlo 6,5 – Sempre efficace in fase di impostazione.

Marchisio 6 – Cresce con il passare dei minuti, va anche vicino al gol.

Asamoah 6 – Parte male, poi si riprende e va benissimo nella seconda parte. Solo uno straordinario Agazzi gli nega la gioia del gol.

Quagliarella 5 – Si vede raramente e si rende pericoloso pochissime volte. (Matri 7,5 – Cinico come non lo era da tempo. Due gol che potrebbero cambiare la sua stagione).

Giovinco 6,5 – Bravo a muoversi per tutto il fronte offensivo. Si guadagna anche il calcio di rigore sparato alto da Vidal.

Photo credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>