Euro 2012, Spagna in finale dopo i rigori

di Giovanni Ferlazzo 4

La Spagna è la prima finalista di Euro 2012. Al termine di una partita sofferta che non si era decisa neanche all’extra time, i campioni in carica superano il Portogallo ai calci di rigore. Decisivo l’errore di Bruno Alves, che ha spianato la strada alle Furie Rosse alla possibilità di vincere per la prima volta tre titoli consecutivi tra Europei e Mondiali.

Anche i tempi supplementari si erano chiusi a reti bianche, ma a differenza dei primi novanta minuti è stata una mezz’ora particolarmente divertente. Merito della Spagna che ha approfittato del naturale calo fisico degli avversari per creare nel giro di poco tempo almeno un paio di buone occasioni, non concretizzate però da Iniesta e Jesus Navas. La vittoria arriva poi dagli undici metri.

Tabellino:

Stadio Donbass Arena di Donetsk

Portogallo – Spagna 2-4 ai calci di rigore

Sequenza rigori: Xabi Alonso (S) parato; Moutinho (P) parato; Iniesta (S) gol; Pepe (P) gol; Piqué (S) gol; Nani (P) gol; Sergio Ramos (S) gol; Bruno Alves (P) traversa; Fabregas (S) gol

>> LEGGI LA CRONACA COMPLETA DI PORTOGALLO – SPAGNA 2-4

Photo credits | Getty Images

Commenti (4)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>