Euro 2012, le pagelle di Spagna – Francia 2-0

di Marco Mancini 3

La Spagna accede alla semifinale come era prevedibile, battendo senza troppi affanni la Francia. I voti per la nazionale francese che essere catastrofici perché per buona parte della partita hanno rinunciato a giocare, mentre quelli degli spagnoli di conseguenza non possono che essere altissimi visto che di fatto hanno giocato solo loro.

>> IL COMMENTO DI SPAGNA – FRANCIA 2-0

SPAGNA

Casillas sv: a parte per qualche retropassaggio e poco altro, non viene mai chiamato in causa.
Ramos 6,5: tallona molto bene Benzema e, anche grazie all’assenza di gioco degli avversari, non ha molto da fare.
Piquè 6: non si vede quasi mai, anche perché gli avversari non attaccano.
Arbeloa 6,5: annulla le fascia sinistra francese e dà un certo supporto alla fase offensiva.
Alba 7: come Arbeloa, ma in più ha anche il merito di effettuare l’assist per il primo gol.
Xavi 7: solita sontuosa partita in cui tocca qualche centinaio di palloni e non ne perde mai uno.
Busquets 6,5: molto bene in fase di interdizione, ma stranamente non si inserisce mai in fase offensiva.
Xabi Alonso 7,5: autore della doppietta che manda la Spagna in semifinale, è ovviamente il migliore in campo e non solo per i due gol.
Iniesta 7: gioca la sua solita partita di costruzione del gioco, anche se sembra un po’ meno brillante del solito. (Cazorla, sv).
Fabregas 6,5: piuttosto svogliato, si vede più quando c’è da difendere che quando si attacca. (Torres 6, dà un po’ più di profondità alla manovra, ma si divora un gol facile).
D. Silva 6,5: il ruolo di centravanti non gli si addice ma fa bene il suo compito, anche se non tira nemmeno una volta nello specchio della porta. (Pedro 6,5: più incisivo di Silva, si procura anche il rigore).

FRANCIA

Lloris 6,5: incolpevole sui due gol, è uno dei migliori della nazionale francese visto che compie alcune ottime parate.
Reveillere 6: anche se gli spagnoli lo fanno impazzire, almeno riesce a non sfigurare.
Rami 5,5: gli spagnoli arrivano da tutte le parti e lui a volte va in confusione.
Koscielny 6: contro la Spagna non è la partita migliore in cui esordire dal primo minuto, ma lui regge la pressione abbastanza bene.
Clichy 5,5: da uno come lui ci si aspetterebbe qualcosa in più.
M’Vila 5: viene spesso preso in mezzo dagli spagnoli che gli fanno passare una brutta serata, e così Blanc è costretto a sostituirlo. (Giroud 5,5: dovrebbe mettere pressione alla difesa avversaria ed invece dal suo ingresso la Francia non supera più la metà campo).
Debuchy 5: non si vede quasi mai se non quando fa il quinto di difesa, davvero pessima partita. (Menez 5,5: chiamato per far salire la squadra, non riesce a far altro che fare innervosire tutti, sia i compagni che gli avversari).
Cabaye 6,5: uno dei pochi a provarci, sembra un centrocampista da tenere d’occhio.
Malouda 5: un fantasma, non riesce mai a far partire il contropiede ed è sempre in affanno. (Nasri 5, non sta bene e si vede visto che non tocca un pallone).
Ribery 6,5: primo tempo da 8, si danna l’anima ed è l’unico a provarci dei suoi, nella ripresa sparisce ed il voto cala vistosamente.
Benzema 5: dovrebbe tenere la squadra alta e fare da punto di riferimento, invece vaga spesso per il campo e si incaponisce in dribbling che non gli riescono mai, da rivedere.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (3)

  1. Francia deludentissima, il suo Europeo praticamente non è mai iniziato. Quello squallido pareggio con gli inglesi doveva già far capire molte cose…

    1. quello poteva anche starci, ma quello che ha fatto contro la Spagna è davvero scandaloso! Per non parlare del fatto che hanno perso pure con la Svezia 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>