Europa League: “finaliste vadano in Champions”, la proposta di Platini

di Marco Mancini Commenta

Michel Platini sta facendo di tutto per rendere appetibile l’Europa League. Assistiamo sempre più spesso infatti all’eliminazione di squadre importanti (vedi l’Inter per non andare molto lontani) perché preferiscono far scendere in campo le riserve piuttosto che togliere energie importanti al campionato, in vista di un approdo alla Champions League della stagione successiva che porta incassi di circa 10 volte superiori. E allora ecco la proposta fatta dal presidente dell’Uefa: mandare di diritto le finaliste dell’Europa League alla Champions della stagione successiva.

In questo modo, se la proposta passasse, una squadra che fatica a raggiungere il terzo posto come i nerazzurri farebbe di tutto per raggiungere la finale della competizione, rendendola più accattivante. Gli ostacoli a questa proposta però non mancano. Ad esempio in questo modo una nazione avrebbe una, se non due squadre in più del previsto. Ad esempio l’Italia, che oggi ha diritto a 3 squadre in Champions, potrebbe arrivare ad averne 4? O magari anche 5 in caso di due squadre italiane in finale? Oppure si ritroverebbe con una squadra in più in Champions ed una in meno in Europa League? E se una squadra finalista è già in Champions grazie al posizionamento in campionato cosa accade? Passa la squadra successiva in campionato, o quella che arriva terza in Europa League? Le domande sono tante, vedremo come le gestirà Le Roi.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>