PGS, Lavezzi 8 minuti in campo poi la furia. Scoppia il caso?

di Gioia Bò 2

psg lavezzi furioso sostituzione

C’è aria di tempesta nel Paris Saint Germain, dopo la sconfitta di misura rimediata nella seconda giornata di Champions League contro il Porto. La debacle rallenta il cammino europeo dei francesi, che speravano di portar via del Portogallo almeno un punto. La tensione si legge soprattutto sul volto di Lavezzi, tenuto in panchina per 73 minuti, poi gettato nella mischia e nuovamente sostituito dopo otto giri di lancette.

Il Pocho è uscito dal campo a testa bassa, passando dietro le spalle di Ancelotti e scalciando poi ogni ostacolo che gli parava davanti. Il tecnico italiano ha spiegato la sostituzione:

Ha avuto un fastidio all’adduttore e l’ho tolto.

Ci sarebbe dunque l’ennesimo infortunio stagionale dietro la sostituzione dell’argentino, ma sono in molti a pensare che il cambio sia solo dovuto ad una scelta tecnica. Le immagini televisive mostrano chiaramente un Ancelotti arrabbiato a bordo campo, mentre cercava di spiegare a Lavezzi la posizione da tenere per contrastare il furore agonistico dei portoghesi. Poi improvvisamente il tabellone luminoso del quarto uomo che indicava fuori l’11 e dentro il 27 (Pastore).

I dubbi vengono soprattutto dalla reazione del Pocho, che non fila dritto verso la panchina e mostra una furia difficilmente compatibile con un infortunio. Dobbiamo fidarci delle parole di Ancelotti o pensare che al Paris Saint Germain tiri aria di tempesta? Vero è che Lavezzi era abituato a tutt’altro ambiente fino al qualche mese fa, con una città prostrata ai suoi piedi, pronta a considerarlo l’erede di Maradona.

Ma il Napoli vola anche senza il Pocho, mentre il Pocho lontano da Napoli non ha ancora trovato le sue giocate migliori né tifosi pronti ad adottarlo. A Parigi le stelle sono tante, forse troppe, ed è difficile mostrare di essere la più luminosa. Nostalgia di casa? E’ presto per dirlo, ma intanto la tensione aumenta.

[Photo Credits | Getty Images]

 

Commenti (2)

  1. io comprendo Lavezzi… il poveretto non ha capito nulla dalle spiegazioni di Ancellotti per contrastare Hulk e compagni.. c’è da capirlo visto che Hulk ora gioca a San Pietroburgo… CALCIOBLOG AGGIORNATEVI!

  2. Chiedo scusa per l’errore di sufficienza. Evidentemente il “furore” ha preso anche la mano di chi scrive 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>