Abidal, dal tumore alla Champions

di Gioia Bò Commenta

Foto: AP/LaPresse

Eric Abidal aveva commosso il mondo due mesi e mezzo fa, quando si scoprì che un tumore stava compromettendo la salute del suo fegato. Ha nuovamente commosso il mondo ieri sera, di fronte a milioni di telespettatori, quando ha sollevato la Champions League a conclusione della gara che ha visto prevalere il Barcellona sul Manchester United.Un compito che sarebbe spettato a Carles Puyol, capitano storico del Barça, che ieri sera ha giocato solo qualche minuto nell’atto finale della massima competizione europea.

Ma poco prima di ricevere la coppa, il difensore spagnolo ha consegnato la fascia di capitano al compagno di squadra, invitandolo a sollevare al cielo l’ambito trofeo. Un momento di grande commozione per gli spettatori di Wembley e per il pubblico incollato ai teleschermi, mentre si assisteva ad una bella pagina di calcio e di umanità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>