The last man standing

di Aforisma Commenta

La girandola di nomi dei tecnici candidati a sedere sulla panchina dell’Inghilterra sembra ormai convergere.

Dopo la disfatta di Wembley, che ha visto la squadra d’oltremanica cedere ad una già qualificata Croazia per 3-2, con conseguente quanto scontato esonero del CT McClaren, si fanno sempre più insistenti le voci che vedono Fabio Capello come prossimo allenatore britannico.

Già l’indomani della sconfitta in qualificazione europea, il tecnico friuliano era stato definito dai vertici d’oltremanica una scelta obbligata.La settimana scorsa si era poi tra l’altro diffusa la notizia di un interesse del Liverpool poi seccamente smentita da Ian Cotton portavoce dei Reds.

Secondo quanto titola il “The Times” sono inoltre già superate le voci che si sono susseguite negli ultimi giorni e che vedevano come concorrenti più accreditati del tecnico di Pieris, Marcello Lippi e José Mourinho.

Il tecnico Campione del Mondo, pur godendo dell’amicizia e stima di Ferguson, anche se non parla inglese, non sembra più orientato alla panchina inglese, mentre il portoghese sembra si sia già accordato con un grande club europeo per la prossima stagione. Che sia Barcellona o Milan staremo a vedere.

Capello è atteso in settimana a Londra insieme a suo figlio Pier Filippo, che è avvocato e si occuperà della parte legale dell’accordo, per incontrare i vertici del calcio britannico, Brian Barwick capo escutivo e Sir Trevor Brooking in rappresentanza del direttivo federale.
La federcalcio inglese prevede infatti di disporre di un nuovo CT già per il 21 dicembre per poterlo vedere già in panchina il 6 febbraio quando si giocherà l’amichevole Inghilterra-Svizzera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>