Napoli scatenato: presentato Santana, ora si pensa al colpaccio

di Marco Mancini Commenta

Foto: AP/LaPresse

Anche Mario Alberto Santana entra a far parte della rosa già molto competitiva del Napoli, stagione 2011/2012. Oggi il centrocampista è stato presentato insieme al terzo portiere, Colombo, in modo da far venire l’acquolina in bocca ai tifosi partenopei che si prevede possano fare incetta degli abbonamenti. Ma non è finita qui.

Insieme all’esterno viola, arrivato a parametro zero, quest’anno sono arrivati Rosati, Britos, Donadel, Dzemaili e soprattutto Inler, e così, dopo aver puntellato la difesa e rifatto il centrocampo, l’ultimo sforzo per una squadra da Champions De Laurentiis vorrebbe farlo in attacco. Sono molti i nomi che si fanno, alcuni dei quali vestono, o hanno vestito, il bianconero.

Quello più vicino al momento sembra David Trezeguet. Lui porterebbe quell’esperienza internazionale che in pochi hanno, conosce bene la Champions League e, vista l’età e la stagione nera passata in Liga, non rappresenterebbe un grande esborso finanziario. Su di lui però ci sono dei dubbi di Mazzarri, forse più sulla tenuta fisica che sulle qualità, e così ha in mente altri due nomi che hanno a che fare con la Juventus: Amauri e Iaquinta.

Il tecnico livornese vorrebbe l’italo-brasiliano, ma la trattativa è limitata dalla mancata volontà del calciatore di abbassarsi lo stipendio. Iaquinta invece ha lo stesso problema di Trezeguet, si infortuna spesso, ma per lui ci sarebbero meno ostacoli. Se questi obiettivi dovessero essere falliti, lo sguardo si sposterebbe sulla Capitale, sponda Lazio, dove si seguono Floccari e Kozak, oppure c’è sempre il sogno Rolando Bianchi, anche se per convincere il Toro a cederlo bisognerà sborsare un bel po’ di milioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>