Ufficiale: Cole e Ballack non rinnoveranno con il Chelsea

di D. Spagnoletto 3

Joe Cole e Michael Ballack lasceranno il Chelsea. L’ha comunicato la stessa società londinese attraverso una nota apparsa sul sito ufficiale. Ai due giocatori scadrà il contratto alla fine di questo mese e potranno accarsarsi altrove senza che la nuova squadra spenda un euro per il loro cartellino.

Il tedesco potrebbe tornare in Bundesliga, dove lo segue con attenzione lo Schalke 04, mente il nazionale inglese potrebbe rimanere in Premier League.

Commenti (3)

  1. MINCHIA.
    Scusate la volgarità ma son due grandissimi calciatori e poterli prendere gratis sarebbe un’affarone pazzesco.
    L’unico problema credo sia il contratto, avendo giocato nel Chelsea penso guadagnino più di quanto la maggior parte delle squadre si possa permettere.
    Ma io fossi nella Juventus ad esempio li prenderei entrambi, due occasioni così non credo ricapitino a breve.
    Considerando il nuovo modulo poi sono anche perfetti, Joe Cole esterno mostruoso e Ballack ottimo centrocampista centrale.

  2. @ OMG:
    Stavolta come si dice mi trovi “d’accordo a metà”. Ballack non mi ha mai entusiasmato, a differenza di Joe Cole. Per la Juve vedo bene solo il secondo, perché nel 4-4-2- delneriano, gli esterni spingono molto e Ballack potrebbe sbilanciare troppo la squadra.

  3. Beh sicuramente non è un fuoriclasse (Ballack) ma a parametro zero è comunque un affare, è un buonissimo calciatore che in una squadra come la Juventus (che di certo non ha top players a centrocampo) potrebbe risultare utile.

    Per quanto riguarda Joe Cole mi pare di aver letto proprio qui su calciopro la notizia che i bianconeri sono interessati.
    Dal punto di vista del talento è uno dei migliori esterni al mondo, l’unico problema è la fragilità, si infortuna davvero spesso, e se a questo si aggiunge la squadra con più infortunati della storia rischia davvero di non giocare mai.
    Spero che Marotta metta una pezza a questo ancor prima di costruire la squadra in campo, quest’anno non era male, lo ha dimostrato quelle poche partite che ha fatto in condizione, aveva tutte le carte in regola per lottare al top, ma poi son arrivati i problemi fisici che sono stati la causa di tutti i problemi venuti dopo (esonero Ferrara, giocatori sfiduciati prima e demotivati dopo, insomma la stagione della Juve).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>