Calciomercato Juventus, si pensa allo scambio Nainggolan-Toni

di Marco Mancini 1

Due colpi al prezzo di uno: disfarsi del pesante ingaggio di Luca Toni ed ingaggiare il centrocampista che vuole Antonio Conte, Radja Nainggolan. E’ su questo che si sta basando il lavoro di Marotta in queste ore, sull’asse Torino-Cagliari. Dopo essersi assicurato Caceres (che però arriverà domani dopo le visite mediche), la Juve si è lanciata sul centrocampista belga perché non può più prendere Guarin che è extracomunitario.

I bianconeri però non erano d’accordo sulle richieste di Cellino (15 milioni per l’intero cartellino) e tentavano così di abbassare le richieste inserendo qualche giocatore come contropartita. Si era vociferato di un acquisto di Parolo dal Cesena per poi girarlo ai sardi, ma la società ha smentito questa possibilità, anche perché non c’è il tempo materiale per concluderla dato che mancano pochi giorni alla chiusura del mercato.

 LE CONTROPARTITE – Si era valutato anche di inserire le contropartite di Immobile (ora al Pescara) e di Marrone, ma potrebbe essere l’ex attaccante della Fiorentina la carta giusta. Il Cagliari, tra l’altro, ha appena ingaggiato anche Pinilla, ed un attacco composto dall’ex attaccante del Palermo e Toni avrebbe davvero tutto un altro peso rispetto a quello di oggi. Non sappiamo quanto sarà valutato Toni, ma almeno di 5 milioni dovrebbe far scendere l’esborso bianconero.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (1)

  1. mi piace……….così ci disfiamo anche di lui Nainggolan è u ottimo elemento e va bene con lo schema di conte Cellino però non deve esagerare troppo ………

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>