Calciomercato Inter, salta Thiago Motta al PSG e con lui tutte le altre trattative

di Marco Mancini 3

E’ un’Inter in piena confusione quella che si ripresenta sul mercato a pochi giorni dalla chiusura della finestra invernale. Moratti ha detto di no al trasferimento di Thiago Motta al PSG, ufficialmente perché non ci sono alternative di livello, ma in realtà pare che sia una questione di soldi. Il calciatore vuole andar via, ed il suo stesso procuratore aveva ammesso che la partita di coppa contro il Napoli sarebbe stata la sua ultima visto che nessuno gli aveva proposto il rinnovo del contratto. Ma ora tutto rimane bloccato.

L’ultimo tentativo Leonardo ha detto che lo farà nelle ultimissime ore di mercato quando l’offerta dei francesi potrebbe salire a 12 milioni di euro, ma considerando le cattive condizioni di salute di Stankovic e le possibili partenze di Muntari e Mariga, non crediamo che l’Inter si voglia privare dell’italo-brasiliano.

KUCKA SALTA – A causa della mancata cessione di Motta infatti, salta anche l’affare Kucka. Il centrocampista del Genoa che dall’inizio del campionato era dato come già interista non arriverà a Milano a gennaio, e se lo farà se ne riparlerà di certo non prima dell’estate. Nel frattempo Pietro Leonardi, dirigente del Parma, ha ammesso che le trattative per Mariga sono a buon punto e solo per questioni burocratiche non si è concluso ancora l’affare, ma tanto il keniano non ha praticamente mai giocato con i nerazzurri, dunque non si sentirà la mancanza.

Ma la vera goccia che ha fatto scegliere Moratti e Ranieri di trattenere Motta è stata il rifiuto dei brasiliani Lucas e Romulo di trasferirsi all’Inter. Entrambi infatti hanno detto che se di trasferimento si parlerà, questo non avverrà prima dell’estate, e dunque tanto vale tenersi un Thiago Motta scontento che niente. Potrebbe partire anche Muntari, pure lui in rotta con la società, seguito da molti club inglesi e dal Genoa, ma la squadra che più probabilmente potrebbe ingaggiarlo è il Milan che deve sostituire il rientrante Merkel che si è appena infortunato ad un ginocchio. I rossoneri avevano intenzione di ingaggiarlo a giugno, ma l’emergenza a centrocampo potrebbe accelerare i tempi.

GUARIN ULTIMA SPIAGGIA – Ma insomma, chi arriva? L’unica possibilità, ironia della sorte, sembra Fredy Guarin, in partenza dal Porto ma che non andrà più alla Juve che gli ha preferito Caceres. Il fantasista colombiano però non è molto difensivo, è più un calciatore propositivo che un incontrista, e forse non è esattamente ciò che serve in questo momento all’Inter.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (3)

  1. ma andassero tutti ad adar via e ciap….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>