Calciomercato: è l’ora dei ritorni

di Marco Mancini 1

I primi scambi di mercato sono già pronti ad una settimana dalla riapertura. La notizia ufficiale è che Davide Lanzafame, l’attaccante di proprietà della Juventus esploso lo scorso anno a Bari, tornerà in Puglia, dopo aver disputato pochi minuti in serie A con la maglia del Palermo. Tornerà in prestito fino a giugno.

Un altro giocatore del Palermo potrebbe presto far ritorno alla sua ex squadra, ed è Hernan Dellafiore, argentino che lo scorso anno disputò una gran stagione con la maglia del Toro, ma che quest’anno è chiuso dai forti centrali rosanero, ma anche da alcune riserve di ottimo livello. Ma ci potranno anche essere delle importanti partenze, come quella di Alberto Gilardino.

Ci sono molte più possibilità che la transazione avvenga a giugno che non già da gennaio, ma il Lione ha chiesto il cartellino del centravanti della Fiorentina alla modica cifra di 25 milioni di euro. Infatti Benzema è destinato ad andarsene, Fred pare non voler rinnovare il contratto, e quindi quale miglior soluzione di un attaccante che sembra rinato, relativamente giovane, e soprattutto ha già segnato 3 gol in due partite al Lione?

Chi invece è sempre sul piede di partenza a Firenze è Pazzini, ma questa non è una novità. La novità è che sembra che la Sampdoria abbia sorpassato tutte le altre pretendenti e sia vicinissima all’ex atalantino. Un altro atalantino sta tenendo banco in questo periodo, e cioè Floccari. Evidentemente a Bergamo l’offerta romanista è stata presa sul serio, ma la dirigenza nerazzurra ha dichiarato di non avere alcuna intenzione di lasciar andare il calciatore a gennaio, ma se ne potrebbe parlare a giugno. Corradi è ad un passo dal Bologna, la Reggina ha chiesto 3 milioni, il Bologna 2,5, oramai ci siamo. Anche Dacourt è sempre più vicino all’addio. I rapporti con Mourinho ormai sono deteriorati e l’Hull City e il WBA hanno chiesto informazioni su di lui. Una cosa è certa, a febbraio non avrà più addosso la maglia dell’Inter.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>