Le pagelle di Juventus – Inter 1-3

di Giovanni Ferlazzo Commenta

L’Inter riesce nell’impresa. Dopo 49 risultati utili consecutivi, la Juventus viene battuta proprio nella sfida più importante e adesso i nerazzurri si portano a un solo punto dalla vetta. Successo meritato per la truppa di Stramaccioni, che rimonta nella ripresa il vantaggio iniziale di Vidal. Ecco le pagelle:

JUVENTUS

Buffon 6 – Si fa sempre trovare pronto quando viene chiamato in causa. Incolpevole su tutti i gol subiti.

Barzagli 6 – Mette sempre una pezza, sbaglia pochi interventi e arriva raramente in ritardo.

Bonucci 6 – Indeciso di tanto in tanto, comunque sufficiente. Non riesce a chiudere su Milito in occasione del 2-1.

Chiellini 6,5 – Leader assoluto della difesa, non sbaglia nulla.

Lichtsteiner 5 – Parte bene, poi però si perde a causa di un eccesso di grinta. Viene ammonito, meriterebbe l’espulsione. L’arbitro lo grazia, e Alessio giustamente lo toglie prima dell’intervallo. (Caceres 6 – Alterna buone giocate a qualche disattenzione, comunque sufficiente; Quagliarella s.v.)

Vidal 6 – Segna il gol che sembra aprire la strada all’ennesimo trionfo juventino. Non sarà così, e la sua prestazione neanche tanto brillante.

Pirlo 6,5 – Sbaglia pochi palloni, gestisce con la solita classe, qualità ed eleganza il centrocampo bianconero. Non basterà a evitare la sconfitta.

Marchisio 5,5 – Ci mette la grinta di sempre, ma pesa sulle sue spalle l’ingenua trattenuta che regala il calcio di rigore all’Inter e di fatto il pareggio.

Asamoah 6 – Cala un po’ alla distanza, ma finché regge fisicamente è devastante.

Vucinic 6 – Dà qualità all’attacco bianconero mettendo più volte in difficoltà gli avversari nerazzurri, anche se non è decisivo. Esce per un problema fisico. (Bendtner 5 – La sconfitta di oggi probabilmente farà riflettere Marotta. Con tutto il rispetto per il danese, in attacco serve un top player vero. Bendtner non ha dimostrato di esserlo, il suo ingresso ha clamorosamente indebolito l’attacco bianconero)

Giovinco 5,5 – Prova qualche sortita solitaria ma non è poi mai realmente pericoloso.

 

INTER

Handanovic 6,5 – Attento in tutte le occasioni, decisivo nel finale a salvare il risultato.

Ranocchia 5 – Sempre in ritardo, sempre fuoritempo. Dalle sue parti gli attaccanti juventini fanno quello che vogliono, e anche palla al piede non appare tanto sicuro.

Samuel 6 – Mette una pezza lì dove manca Ranocchia.

Juan Jesus 6,5 – Non sempre elegante, ma efficace. Ragazzo davvero interessante e in crescita.

Zanetti 7 – Gioca con la grinta di un ragazzino, non sbaglia un intervento, sa essere anche tra i più veloci in campo. Straordinario.

Gargano 6 – Ci mette la grinta che serve, anche se ogni tanto è troppo impreciso.

Cambiasso 6,5 – Buona partita a centrocampo, prova spesso anche la conclusione da fuori rendendosi pericoloso.

Nagatomo 5,5 – Commette qualche errore di troppo sia in fase offensiva che difensiva che non gli permette di raggiungere la sufficienza .

Milito 7,5 – Si vede poco, poi però segna i due che cambiano la partita e proiettano l’Inter in orbita. (Mudingayi s.v.)

Cassano 5,5 – Poco brillante, sta pagando un momento non particolarmente positivo. (Guarin 6,5 – Sua la discesa e la conclusione devastante che porta poi al vantaggio interista).

Palacio 7 – Si rende spesso pericoloso con la sua velocità, firma il definitivo 3-1.

Photo credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>